Dopo immissioni in ruolo 15.000 posti vuoti, ecco per quali classi di concorso e provincia. Utili per assegnazioni provvisorie e supplenze

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Le operazioni di immissioni in ruolo sono quasi finite in tutte le province, ma non sono stati assegnati tutti i posti previsti dal contingente.

Secondo un file elaborato dalla FLCCGIL rimangono vuoti per la secondria di I e II grado circa 15.000 posti per assenza di candidati nelle graduatorie di merito e nelle graduatorie ad esaurimento, le uniche graduatorie dalle quali per legge è possibile assumere nuovi docenti per l’a.s. 2017/18. Cosa ne sarà di questi posti.

Ci sono casi vistosi, soprattutto per la classe di concorso A028, Matematica e Scienze nella scuola secondaria di I grado, o la A022 ex A043 Italiano scuola secondaria di I grado, che confermano le anticipazioni dei giorni scorsi.

Supplenze. A Mantova mancano insegnanti di italiano, matematica e sostegno. Sindacati: abilitazioni con corsi riservati

Il file elaborato dalla FLCCGIL riguarda la scuola secondaria, ma la situazione interessa anche infanzia e primaria in particolare per il sostegno, ordini di scuola che non usufruiscono della garanzia introdotta dal Decreto Legislativo 59/2017, che permette di scorrere le graduatorie di merito del concorso a cattedra 2016 oltre il 10% di idonei qualora ci siano ancora posti disponibili da assegnare a ruolo. Nel merito sono intervenuti il sindacato Anief Miur assume idonei oltre 10%, Anief: bene, ma lo si faccia pure per la scuola dell’infanzia e primaria e il sindacato UIL Immissioni in ruolo per 52.000 docenti? E’ una fake news, se non si assegnano tutti i posti

I sindacati chiedono che i posti scoperti siano dirottati verso altre classi di concorso, in modo da non disperdere il contingente e utilizzarlo per intero nell’a.s. 2017/18. Leggi tutto

E’ necessario anche procedere alla compensazione su altre classi di concorso delle cattedre non assegnate, per arrivare alla quota stabilita di immissioni. L’USR Molise ha confermato con una nota tale possibilità.

In realtà i docenti abilitati che potrebbero coprire quei posti per l’a.s. 2017/18, ci sarebbero, ma si trovano nella II fascia di istituto, dalla quale non ci sono assunzioni. Il decreto legislativo n. 59/2017 prevede per essi una fase transitoria per l’accesso al ruolo.

Cosa ne sarà di questi posti, se non saranno assegnati. Saranno utili per le procedure successive, ossia assegnazioni provvisorie (che dovranno essere disposte entro il 31 agosto) e le supplenze (in questo caso dovranno essere assegnate fino al 31 agosto, in quanto su posti vacanti.

Il file con i posti liberi per classe di concorso e provincia

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare