Immissioni in ruolo Umbria, sindacati: rinvio operazioni a garanzia degli interessati

Stampa

Comunicato –  A seguito di uscite sui canali di informazione locali e nazionali le OO.SS FLC CGIL, CISL Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda della Regione Umbria intendono fare chiarezza relativamente alle procedure di immissione in ruolo del personale docente della scuola dell’Infanzia e Primaria a cui si è dato seguito nei giorni 8 e 9 agosto presso l’Ufficio Scolastico Regionale dell’Umbria.

In quella sede a causa di alcune reclami inerenti la richiesta di verifica dell’esattezza del punteggio della graduatoria di merito definitiva del concorso straordinario 2018 docenti Infanzia e Primaria, le OO.SS. hanno ritenuto opportuna la decisione dell’Ufficio Scolastico Regionale di
Interrompere” le operazioni di immissione in ruolo dai previsti elenchi al fine di procedere ad una ulteriore verifica della correttezza dei punteggi assegnati e quindi riconvocare per completare tutte le nomine, in tempo utile per l’avvio dell’anno scolastico, nella settimana dal 19 al 23 agosto p.v.

Tale scelta è stata valutata positivamente perché a garanzia degli interessi dei singoli candidati che verranno definitivamente nominati in tempo utile per la presa di servizio con comunque la garanzia per tutti gli aventi diritto, da tutte le graduatorie, alla stipula del contratto a tempo indeterminato come previsto dalla norma.

Ogni anno le procedure di avvio dell’anno scolastico impegnano per diverse settimane sia il personale dell’USR che delle istituzioni scolastiche anche in condizioni di grande difficoltà per i tempi ristretti e la complessità delle procedure, compito delle OO.SS sul territorio è quello di vigilare sulla regolarità e trasparenza delle operazioni che pertanto sono sottoposte a molteplici ed attente verifiche, verifiche che in questo caso non necessitano in alcuno modo di fantomatiche “visite ispettive”, né tantomeno di strumentalizzazioni che solo male fanno alla scuola e al suo personale.

Le OO.SS. continueranno costantemente a svolgere il proprio ruolo di tutela ed assistenza in un ottica costruttiva di rappresentanza degli interessi dei lavoratori della scuola nel rispetto delle prerogative dell’amministrazione scolastica territoriale.

FLC Cgil (Maida)

CISL Scuola  (Cassetta)

UIL Scuola  (Gagliardoni)

SNALS (Di Benedetto)

GILDA  (Pirrami)

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia