Immissioni in ruolo, Udir: aumentiamo i posti a disposizione ed eliminiamo le reggenze

Stampa

Udir – Per quanto concerne le immissioni in ruolo dei dirigenti scolastici vincitori del concorso 2017 per l’anno scolastico 2020/21, è stato pubblicato l’avviso protocollo n° 23350 “Assegnazione ai ruoli Regionali”, con la specifica delle sedi vacanti e disponibili, indicate come 458. Marcello Pacifico (Udir): Bisogna aumentare il numero delle sedi indicate, soprattutto con il fine di eliminare l’annoso problema delle reggenze, che espone i dirigenti scolastici a ulteriori responsabilità e a un aggravio non indifferente del carico di lavoro. E bisogna salvaguardare le nomine avvenute e quelle in divenire.

 Possibile ancora ricorrere con Udir

Per quanto riguarda le immissioni in ruolo dei dirigenti scolastici vincitori del concorso 2017 per l’anno scolastico 2020/21, risultano essere disponibili 458 sedi di istituzioni scolastiche. Infatti, è stato pubblicato, il 4 agosto 2020, dal Capo Dipartimento del Ministero dell’Istruzione, dott. Marco Bruschi, l’avviso protocollo n° 23350 “Assegnazione ai ruoli Regionali“, con l’indicazione delle sedi vacanti e disponibili, indicate come 458.

Il sindacato comunica che gli interessati potranno scegliere le regioni in ordine di preferenza dalle ore 11 del 5 agosto 2020 alle ore 14 del 10 agosto 2020, come modificato dall’avviso protocollo n° 23428 del 5 agosto 2020, esclusivamente sul portale POLIS; la non scelta delle regioni comporterà l’assegnazione d’ufficio della sede. Sarà possibile indicare 18 Regioni in ordine di preferenza tra: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.

IL PARERE DEL SINDACATO UDIR

Udir chiede che venga aumentato il numero delle sedi indicate, soprattutto con il fine di eliminare l’annoso problema delle reggenze, che espone i dirigenti scolastici a ulteriori responsabilità e a un aggravio non indifferente del carico di lavoro, modificando anche i criteri del dimensionamento scolastico.

RICORRI CON UDIR

Udir promuove l’appello in Consiglio di Stato ad adiuvandum avverso il provvedimento del Tar del Lazio di annullamento del corso-concorso nazionale, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di dirigenti scolastici presso le istituzioni scolastiche statali.

Per ricorrere, clicca qui.

Stampa