Immissioni in ruolo. Protesta dei precari esclusi a Brescia: intervenuti i carabinieri

Stampa

Sono dovuti intervenire i carabinieri per placare la rabbia degli insegnanti precari di Brescia, che hanno protestato all’interno e all’esterno dell’Ufficio scolastico territoriale, bloccandone di fatto la normale attività.

Si tratta dei docenti precari che sono stati esclusi dall’immissione in ruolo: per questo hanno manifestato nel giorno in cui erano in programma le convocazioni dei docenti assunti. Gli insegnanti in protesta hanno chiesto, invano, di incontrare il dirigente Mario Maviglia.

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese