Immissioni in ruolo personale educativo, Anief: concesso solo un terzo dei posti vacanti

Anief – Dopo il confronto del 7 agosto, arriva una doccia fredda per l’intera categoria. Nonostante le numerose segnalazioni e le richieste effettuate, il MEF ha autorizzato solo 91 immissioni, il 37% del totale dei posti disponibili. Marcello Pacifico (Anief): Richiediamo un tavolo specifico dove far emergere tutte le problematiche della categoria e valorizzare la figura del Personale Educativo

Dopo il confronto del 7 agosto, tenuto in videoconferenza fra il Ministero e le organizzazioni sindacali – Anief era presente con i suoi delegati – relativamente alle assunzioni del Personale Educativo per l’anno scolastico 2020-21, arriva una doccia fredda per l’intera categoria.

Nonostante le numerose segnalazioni e le richieste effettuate, il MEF ha autorizzato solo 91 immissioni, il 37% del totale dei posti disponibili (267 unità). Ripartizione dei posti a livello provinciale.

Il presidente nazionale Anief, Marcello Pacifico, ribadisce ancora una volta la richiesta di un tavolo specifico dove far emergere tutte le problematiche della categoria e valorizzare la figura del Personale Educativo, unica nel panorama scolastico italiano.

In una fase delicata come quella attuale, invece di potenziare per dare supporto alle famiglie e ai ragazzi dei Convitti ed Educandati Statali, si continua ad applicare il famoso turnover, non considerando il bisogno effettivo.

Anief, come sempre, è vicina alle rimostranze degli educatori e continuerà a portare avanti e a far sentire la voce di tutta la categoria.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia