Immissioni in ruolo, le graduatorie di merito da cui attingere: il punto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Miur e sindacati hanno affrontato oggi il tema delle immissioni in ruolo e delle supplenze per l’a.s. 2019/20 o meglio delle graduatorie da cui attingere per assunzioni e incarichi a tempo determinato.

Le graduatorie  suddette sono le seguenti:

  • graduatorie ad esaurimento;
  • graduatorie di merito del concorso 2018;
  • graduatorie di merito del concorso del 2016;
  • graduatorie di istituto di I fascia;
  • graduatorie di istituto – finestra semestrale di agosto.

Abbiamo già parlato delle GaE e della prima fascia delle graduatorie di istituto in Graduatorie ad esaurimento, pubblicazione provvisorie entro il 16 luglio. I fascia di Istituto entro il 20 agosto

Graduatorie di merito concorso 2018

Le graduatorie di merito del concorso 2018, riservato agli abilitati della scuola secondaria, non sono state ancora tutte pubblicate.

La Flc Cgil ha chiesto che la pubblicazione avvenga entro luglio, in modo da permettere l’assunzione degli interessati, considerato che i ritardi hanno fatto perdere l’occasione di essere immessi in ruolo già da quest’anno.

I sindacati, inoltre, considerati i ritardi, hanno chiesto che anche per il 2020/21 venga destinato al concorso 2018 il 100% dei posti disponibili (dopo le assunzioni dalle GAE e dalle GM 2016).

I sindacati, infine, hanno chiesto che i docenti, le cui graduatorie sono state pubblicate entro il 31 dicembre 2018, relativamente ai quali sono stati accantonati dei posti, possano cambiare provincia per l’immissione in ruolo. Al riguardo è necessaria una modifica del decreto 631/2018.

Riguardo ai succitati docenti, aggiungiamo noi, bisognerebbe chiarire quanto previsto dalla legge di bilancio che, modificando il D.gs. 59/2017, ha previsto previsto regole diverse per chi sarà assunto nel 2019/20 rispetto ai Fit 2018/19.

Graduatorie di merito concorso del 2016

I sindacati, per i docenti inseriti nelle graduatorie di merito del concorso 2016, non hanno avanzato proposte ma hanno chiesto una ricognizione che verifichi, a livello di singola regione, la capienza e la validità delle stesse. Soltanto dopo tale ricognizione, le OOSS avanzeranno delle proposte specifiche.

Concorso straordinario infanzia e primaria

I sindacati hanno sottolineato l’importanza che le graduatorie di merito vengano pubblicate entro luglio, in modo da procedere alle assunzioni dal 1° settembre e tutelare la continuità didattica e i docenti diplomati magistrali, che perderanno (o hanno già perso) il ruolo o saranno esclusi dalle GaE.

Prossimo incontro immissioni in ruolo

Il prossimo incontro dedicato alle immissioni in ruolo è previsto per l’11 giugno.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione