Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Immissioni in ruolo infanzia e primaria 2022, ho vinto il concorso. Sarò assunta? Come si scelgono i posti disponibili. RISPOSTE ai quesiti

WhatsApp
Telegram

Immissioni in ruolo infanzia e primaria per l’anno scolastico 2022/23: grazie alla pubblicazione delle prime graduatorie, si rodano i motori. Quali le prospettive di assunzione.

Una lettrice scrive

Ho partecipato e vinto il concorso ordinario della scuola dell’infanzia, e risulto più o meno a metà della graduatoria regionale.
Ho comunque provveduto ad aggiornare la domanda per le GPS.

Ha fatto bene. Non sappiamo ancora nello specifico quanti posti /rinunce/ in quali province.

Meglio tenersi aperte tutte le strade.

Le domanda sono:

come devo procedere adesso? Sarà il possibile istituto dove dovrò fare l’anno di prova a convocarmi o sono io che dovrò scegliere?

Bisognerà attendere il mese di luglio.

Il Ministero pubblicherà il Regolamento per le assunzioni in ruolo 2022/23 e si darà il via all’attribuzione dei posti.

Ci sarà una domanda informatizzata, tramite Istanze online, per la scelta delle preferenze.

E poiché il concorso era su base regionale potrei essere chiamata in qualsiasi provincia? Se così fosse, l’avere un figlio che ha meno di 1 anno potrebbe essere un motivo per cui chiedere una sede più vicina alla mia provincia di residenza?

Sì, la provincia potrebbe essere qualsiasi nella regione. Non è possibile richiedere assegnazione provvisoria nel primo anno di assunzione (e negli anni successivi solo in casi particolari, ancora da normare).

Da cosa dipende l’immissione in ruolo

Naturalmente, la possibilità concreta di assunzione per la collega dipenderà da due circostanze

  1. il numero di posti a ruolo che sarà assegnato alla regione per la quale concorre. Conosciamo il numero di posti liberi, ma non ancora quanti di questi saranno assegnati per i ruoli.

INFANZIA

PRIMARIA

N.B. i numeri potrebbero ancora subire delle modifiche perché dopo la pubblicazione dei movimenti, a livello provinciale, possono essersi verificate delle rettifiche

2. Dipende da quali altre graduatorie per l’assunzione sono ancora disponibili nella regione considerata

Le immissioni in ruolo infanzia e primaria avvengono per il 50% dalle GaE e per il 50% dalle graduatorie di merito dei concorsi.

Per sperare nell’assunzione da graduatoria di merito del concorso infanzia 2020, è necessario che siano esaurite le graduatorie dei precedenti concorsi, ossia 2106 e 2018 + fascia aggiuntiva.

Ne parliamo nello specifico in questo articolo 

Immissioni in ruolo infanzia e primaria 2022: GaE, graduatorie concorsi e GPS sostegno

Qual è la situazione concreta dello scorrimento delle graduatorie dopo le assunzioni 2021?

Una elaborazione della FLCGIL ci spiega in concreto  quali potrebbero essere le reali prospettive di assunzione.

Per infanzia ad es. il concorso 2016 risulta esaurito in quasi tutte le regioni. Per le regioni in cui non è esaurito bisogna controllare se le graduatorie decadono, fermo restando il diritto all’assunzione per i vincitori.
Sono ancora in piedi in quasi tutte le regioni le graduatorie del concorso 2018.

Quindi per sperare nell’assunzione, se ci si trova in una delle regioni in cui c’è ancora la graduatoria del 2018 bisognerà sperare nel completo scorrimento di quella graduatoria e di quella del 2020 fino alla nostra posizione. Molto dipende anche dalla consistenza delle GaE: se non ci sono colleghi da assumere da gaE, i posti relativi passano alle graduatorie dei concorsi, altrimenti si “gioca” solo sul 50% e 50%.

Ancora presto per poter dire se si sarà assunti o meno.

Occhio dunque anche alle procedure per le supplenze.

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur