Assunzioni infanzia e primaria 2019/20, come avverranno immissioni in ruolo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Le immissioni in ruolo  per la scuola dell’infanzia e primaria avverranno, nei prossimi anni, secondo le modalità indicate dalla legge n. 96/2018 (legge di conversione del cosiddetto decreto dignità).

Immissioni in ruolo infanzia e primaria: come avverranno

L’articolo 4, comma 1-quater lettera b), della suddetta legge dispone che le immissioni in ruolo avvengano per:

  • il 50% dalle graduatorie ad esaurimento;
  • il 50% dalle graduatorie concorsuali.

Il 50% dei posti, destinato ai concorsi, sarà assegnato alle seguenti procedure:

  1.  con priorità al concorso 2016;
  2.  qualora residuino posti, al concorso straordinario e al nuovo concorso ordinario con quote del 50% ciascuno.

Immissioni in ruolo infanzia e primaria: graduatorie pubblicate e da pubblicare

Le graduatorie del concorso 2016 sono ancora da smaltire soprattutto nelle regioni del Sud, mentre quelle del concorso straordinario dovrebbero essere pubblicate entro il 30 luglio 2019. Considerati i tempi di svolgimento dei concorsi, l’uso del condizione, riguardo al predetto termine, è d’obbligo.

Quanto al concorso ordinario, il Ministro ha affermato che dovrebbe essere bandito a breve, ma le graduatorie non saranno comunque pronte per le assunzioni 2019/20.

Immissioni in ruolo infanzia e primaria 2019/20: da quali graduatorie

In definitiva, per l’a.s. 2019/20, le assunzioni per la scuola dell’infanzia e primaria, dovrebbero avvenire:

  • 50% da GaE;
  • 50% da concorso:

– con priorità dalle GM 2016

–  se rimangono posti disponibili, dalle graduatorie del concorso straordinario, fermo restando che le  graduatorie vengano pubblicate in tempo utile.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione