Immissioni in ruolo docenti scuola secondaria 2023/24, ecco i posti disponibili per provincia dopo la mobilità. Tabelle

WhatsApp
Telegram

Dopo le operazioni della mobilità del personale docente anno scolastico 2023/24, chiuse il 24 maggio con la pubblicazione degli esiti, ecco i posti residui utili per le immissioni in ruolo del prossimo anno scolastico per la scuola secondaria di primo e secondo grado.

Ecco le tabelle rielaborate dalla Flc Cgil

Tabulato riassuntivo mob. 202324 – I Grado

Tabulato riassuntivo mob. 202324 – II Grado

Queste invece le tabelle rielaborate dalla Gilda degli insegnanti di Benevento

Tabella 1° grado

Tabella 2° grado

Per l’anno scolastico 2023-24, si prevede che le immissioni in ruolo dei docenti nella scuola secondaria avvengano in base a una prima distinzione tra:

  • GaE per il 50% dei posti vacanti
  • Graduatorie di merito per il restante 50% dei posti.

Infatti, sarà data precedenza alle immissioni in ruolo ordinarie da GaE e GM. Seguono quelle da call veloce, procedura in base alla quale chi è interessato potrà essere assunto a tempo indeterminato in provincia o Regione diversa da quella di pertinenza delle relative graduatorie (GaE e GM), sui posti che non è stato possibile assegnare da GaE e GM.

Per quanto riguarda le graduatorie di merito, si farà riferimento, in ordine:

  • ai vincitori del concorso ordinario 2016;
  • ai vincitori del concorso del 2018 (DDG n. 85/2018), comprensivo della fascia aggiuntiva, secondo le aliquote previste dal decreto ministeriale (per l’anno scolastico 2023/24 si tratta del 60% dei posti);
  • ai vincitori del concorso straordinario 2020 e ai vincitori e agli idonei del concorso 2020

Chiariamo le percentuali:

  • 50% GaE e 50% concorsi
  • del 50% dei concorsi:
    • priorità alle graduatorie dei concorsi 2016;
    • per i posti residuati, il 60% viene assunto dalle graduatorie del concorso straordinario 2018;
    • il restante 40% verrà ancora suddiviso tra i concorsi (ordinario e straordinario) banditi nell’aprile 2020.

Caso particolare: docenti “STEM”. Per i docenti di materie STEM, a norma dell’articolo 1, comma 7, del DL 228/2021, convertito con modificazioni dalla legge n. 15/2022, i vincitori del concorso ordinario previsto dal dd n. 499/2020 hanno la priorità rispetto ai candidati risultati idonei per avere raggiunto o superato il punteggio minimo previsto dal comma 15 dell’articolo 59 del DL n. 73/2021. Questi ultimi, i candidati risultati idonei, si trovano a loro volta in posizione prioritaria rispetto ai candidati risultati idonei nella procedura di cui al DDG 252/22.

L’assegnazione delle sedi ai candidati individuati, al fine di stipulare contratti a tempo indeterminato, avviene sulla base della singola provincia e della singola classe di concorso.

In ultimo, soltanto qualora residuassero ulteriori posti vacanti e disponibili dopo le ordinarie operazioni di immissione in ruolo disposte ai sensi della normativa vigente, è prevista la possibilità di stipulare contratti a tempo indeterminato, per il personale docente ed educativo, secondo la procedura della “call veloce“, in territori diversi da quelli di pertinenza delle relative graduatorie (GaE e GM).

Prorogata al 2023/24  la conclusione del concorso straordinario bis sui posti già accantonati per la procedura.

A seguire l’assunzione straordinaria da GPS prima fascia ed elenco aggiuntivo sui posti di sostegno residui dopo la fase ordinaria, come previsto dal DL 44/2023.

La consulenza

E’ possibile inviare un quesito a [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali).

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri