Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Immissioni in ruolo docenti 2023 da GaE infanzia: quali speranze dopo più di venti anni in graduatoria?

WhatsApp
Telegram

Immissioni in ruolo docenti infanzia e primaria 2023: la base da cui prenderanno avvio è la suddivisione dei posti disponibili al 5% tra GaE Graduatorie ad esaurimento e concorsi (2016 solo i vincitori, 2018 + fascia aggiuntiva, 2020 + call veloce + graduatorie regionali sostegno + eventuale assunzione da GPS). Un piatto ricco del quale chi ha privilegiato la scelta solo della provincia GaE non usufruisce.

Una nostra lettrice chiede

Da 23 anni sono inserita nelle GAE infanzia della provincia di Messina. Siamo rimaste in 600 circa, considerando che alcune saranno depennate per mancanza di requisiti. Vorrei sapere se per noi è prevista la possibilità o meno di essere immesse in ruolo.

Purtroppo la nostra lettrice non ci dice se la sua posizione è tra le prime dieci o la n. 600, particolare che potrebbe modificare radicalmente la situazione.

Nel primo caso infatti potremmo dire che l’anno scolastico 2023/24 potrebbe essere quello ottimale per l’assunzione, dato che non è in discussione la ripartizione dei posti destinati alla singola provincia al 50% tra GaE e graduatorie dei concorsi.

Se invece la posizione della collega non è in pole position e lei partecipa solo per il posto comune, no sostegno, no altre graduatorie bisogna fare un calcolo sulle singoli situazioni (e aspirazioni) dei colleghi.

Se questi ultimi infatti si trovano in buona posizione nei concorsi 2016 (solo vincitori) o in quello 2018 e trovano più favorevole l’assunzione da questi ultimi, la graduatoria potrebbe scorrere anche velocemente.

Se invece c’è un surplus di richieste da GaE per la stessa provincia, bisogna fare i conti con i numeri, oltre naturalmente a prendere atto delle scelte operate negli ultimi anni, dall’assunzione straordinaria su base nazionale del piano Renzi alle varie possibilità concorsuali.

La GaE infatti, se da un lato è immobile nello scorrimento per i ruoli, da tanti anni garantisce la supplenza nella provincia scelta senza dover sottostare a vincoli di mobilità che a volte possono essere veramente privativi seppur accettati per “amore di lavoro”.

Come si svolgeranno le immissioni in ruolo 2023 per infanzia e primaria

Immissioni in ruolo 2023/24 infanzia e primaria: da quali graduatorie

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

AggiornamentoGraduatorie.it: GPS I e II fascia, calcola il tuo punteggio