Immissioni in ruolo docenti 2022, quali posti non possono essere utilizzati per le operazioni di nomina

WhatsApp
Telegram

Le operazioni di immissioni in ruolo a.s. 2022/23 sono state ormai avviate, con il MEF che ha autorizzato il contingente di posti da destinare alle medesime e gli USR che pubblicano gli avvisi per la presentazione delle istanze da parte degli aspiranti. Quali posti non sono disponibili per le operazioni di nomina in ruolo.

Contingente

Il contingente autorizzato dal MEF e destinato alle immissioni in ruolo a.s. 2022/23, per tutti i gradi di istruzione, ammonta a 94.130 posti. Ecco la ripartizione per regione

Si attende la suddivisione per provincia e classe di concorso/posto.

Assunzioni 2022/23

Le assunzioni per l’a.s. 2022/23 si svolgeranno nel seguente ordine e secondo le procedure di seguito indicate:

  1. immissioni in ruolo ordinarie
  2. immissioni in ruolo tramite Call veloce
  3. assunzioni straordinarie da GPS prima fascia sostegno

Alle procedure succitate si aggiunge il Concorso straordinario bis.

Concorso straordinario bis

Il concorso straordinario-bis e la relativa procedura che condurrà all’immissione in ruolo dei partecipanti, sono stati  previsti dall’articolo 59, comma 9 bis, DL n. 73/2021, convertito in legge n. 106/2021,  come modificato dall’articolo 5, comma 3-quinquies, del DL n. 228/2021, convertito in legge n. 15/2022, al fine di coprire i posti comuni della scuola secondaria residuati dalle immissioni in ruolo ordinarie (da GaE e GM) e dalle assunzioni straordinarie (da GPS prima fascia/elenchi aggiuntivi) a.s. 2021/22, fatti salvi i posti accantonati per il concorso ordinario secondaria 2020. Si tratta di circa 14.000 posti.

I partecipanti al concorso, che entreranno nelle graduatorie di merito, saranno assunti a tempo determinato nell’a.s. 2022/23 e successivamente a tempo indeterminato nell’a.s. 2023/24, previo superamento della prova finale del previsto  percorso di formazione universitario e previa valutazione positiva del percorso annuale di formazione iniziale e prova.

Posti indisponibili

Concorso straordinario bis

Come si legge nella istruzioni operative finalizzate alle nomine in ruolo del personale docente, i posti riservati al concorso straordinario-bis sono resi indisponibili per le operazioni di immissioni in ruolo a.s. 2022/23, in quanto destinati all’assunzione a tempo determinato degli aspiranti inseriti nelle relative graduatorie di merito.

Al fine suddetto, l’Ufficio scolastico regionale competente procede alla quantificazione provinciale dei posti di cui all’Allegato 1 al DDG n. 1081/2022 (bando del suddetto concorso straordinario-bis), allegato dov’è indicato il numero di posti banditi per ciascuna regione e per ciascuna classe di concorso.

Posti comunicati in ritardo

Oltre a quelli destinati al concorso straordinario-bis, non saranno disponibili per le immissioni in ruolo a.s. 2022/23 i posti derivanti da cessazioni del personale docente, comunicate in ritardo al sistema informativo, ossia dopo la chiusura delle aree per le operazioni di mobilità.

Ricordiamo che il termine ultimo di comunicazione al sistema informativo dei posti disponibili, come si legge nell’OM n. 45/2022, era fissato al 19 aprile 2022.

I posti suddetti non possono essere utilizzati né per incrementare il contingente di nomina né per modificare le sedi in cui sono ubicati i posti medesimi (posto disponibile su una determinata sede piuttosto che in un’altra). In sostanza, non si può utilizzare il posto di una determinata scuola, lasciato libero a seguito di cessazione comunicata in ritardo, per sostituirlo con un altro (destinato alle immissioni in ruolo) in altra istituzione scolastica. 

Immissioni in ruolo docenti 2022: 94.130 assunzioni, ok del MEF. Ecco da quali GRADUATORIE: 22mila in Lombardia, 5mila in Campania 

Immissioni in ruolo docenti 2022: la procedura sarà su Istanze online. GUIDA alla scelta della provincia. Avvisi USR

Immissioni in ruolo docenti 2022, dal concorso 2016 a quello del 2020, dalla call veloce alla GPS sostegno: tutte le graduatorie da cui si può essere assunti

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur