Immissioni in ruolo docenti 2022, mancano tante graduatorie. Nomine ancora possibili entro il 31 agosto, ecco perché

WhatsApp
Telegram

Immissioni in ruolo docenti anno scolastico 2022/23: complicate, complicatissime. Da un lato tante le graduatorie da gestire, le rispettive percentuali da assegnare, i posti da accantonare, la procedura straordinaria di assunzione da GPS 2021 ancora da completare, dall’altro mancano ancora tante graduatorie del concorso ordinario.

Assunzioni “zoppe” perché mancano le graduatorie del concorso 2020

E non stiamo parlando di graduatorie per le quali le prove orali sono calendarizzate fino all’autunno, bensì di classi di concorso che hanno già concluso le prove orali possibilmente lo scorso giugno e non sono state ancora prodotte.

O di quelle graduatorie – si prenda ad es. il caso della A022 in numerose regioni – ritirate o mai pubblicate perché l’ammissione di errori da parte della Commissione ha portato alla riammissione di alcuni candidati, ma con allungamento dei tempi della procedura.

Si tratta cioè di motivazioni legate al modo in cui lavora l’Amministrazione.

La nota del Ministero sui tempi delle immissioni in ruolo 2022

Il Ministero ha pubblicato la nota del 21 luglio in cui indica una timeline bellissima solo in apparenza. Perché se da un lato si punta ad avere i docenti in classe dal 1° settembre 2022, dall’altro le cose vanno fatte per bene.

La time line prevede

  • entro il 2 agosto completamento delle ordinarie operazioni di immissioni in ruolo 
  • entro il 10 agosto Call veloce

Ma non si può dire: le 94.000 immissioni in ruolo autorizzate non potranno essere effettuate, quando invece aspettando qualche altro giorno e comunque accelerando, laddove possibile, i lavori della commissione, tante nomine a tempo indeterminato potrebbero ancora essere conferite.

Le assunzioni in ruolo possono essere fatte entro il 31 agosto

Se da un lato infatti il Ministero calendarizza già lo stop alla procedura ordinaria di assunzioni  in ruolo e la successiva call veloce, dall’altro nel decreto in cui si comunica l’autorizzazione a 94.130 assunzioni si legge

“VISTO il decreto-legge 13 maggio 2011, n. 70, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 2011, n. 106 che, all’articolo 9, comma 19, fissa al 31 agosto di ogni anno il termine entro il quale effettuare le immissioni in ruolo”

E infatti alcuni USR nelle convocazioni per la prima fase, tra cui l’USR Lazio , scrivono

“In futuro potranno essere pubblicati ulteriori avvisi per le graduatorie eventualmente pubblicate dopo il 19 luglio ed entro il 31 agosto 2022”

Quindi per graduatorie pubblicate entro il 31 agosto 2022 si può ancora intervenire?

Come, se nel frattempo sarà stata avviata e magari anche conclusa la call veloce? O la procedura di assunzione da GPS prima fascia sostegno.

Certamente riteniamo sia interesse di tutti assicurare quante più immissioni in ruolo possibili per l’anno scolastico 2022/23. Come raggiungere quest’obiettivo però è ancora da definire in maniera più puntuale.

 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur