Immissioni in ruolo docenti 2022, di nuovo da GPS prima fascia per sostegno. EMENDAMENTO PD a Legge di Bilancio

WhatsApp
Telegram
#insegnanti #dad

Legge di Bilancio 2022: il provvedimento è ancora da limare e si è alla vigilia di un passaggio importante, la verifica degli emendamenti in Commissione Bilancio. Per la scuola il Partito Democratico ha presentato numerosi emendamenti, tra cui uno relativo alle immissioni in ruolo 2022/23.

Immissioni in ruolo docenti 2022/23: l’emendamento del PD

Ecco l’emendamento presentato. Naturalmente bisognerà attendere l’iter della Legge di Bilancio per capire se confluirà nel testo finale.

(Misure straordinarie per la tempestiva copertura dell’incremento posti di sostegno in organico di diritto con docenti specializzati)

1. All’articolo 59, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106, dopo il comma 4 è inserito il seguente:
«4-bis. All’esito dell’aggiornamento delle graduatorie provinciali per le supplenze, di cui all’articolo 4, comma 6-bis, della legge 3 maggio 1999, n. 124, per i posti comuni o di sostegno, da concludersi entro il 30 giugno 2022, la procedura di cui al comma 4 si applica anche per l’ano scolastico 2022/2023.».”

Come si sono svolte le immissioni in ruolo da prima fascia GPS nel 2021/22

Nell’anno scolastico 2021/22, il Decreto Sostegni bis art. 59 comma 4  ha introdotto una procedura straordinaria per le immissioni in ruolo del personale docente.

All’esito della procedura di GaE, concorso 2016 e concorso 2018, sia per la scuola di infanzia primaria, che per la scuola secondaria, i posti rimasti vacanti – accantonati i posti per il concorso ordinario 2020 ancora da svolgere – sono stati attribuiti tramite lo scorrimento della prima fascia GPS + elenco aggiuntivo.

La procedura del 2021/22 ha interessato sia i posti comuni che i posti di sostegno.

I requisiti erano limitati all’iscrizione in GPS con il possesso della specializzazione sostegno conseguita entro il 31 luglio 2021 per i posti di sostegno, mentre per i posti comuni si richiedeva anche il possesso di almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, su posto comune nella scuola statale negli ultimi dieci anni. 

Si tratta di una procedura che prevede più step: nomina a tempo determinato da prima fascia GPS per l’anno scolastico 2021/22, superamento dell’anno di prova e formazione nonché di una prova disciplinare, assunzione a tempo indeterminato dal 2022/23 per chi supera le prove previste.

Alla fine della procedura sono state assegnati quasi 12.000 incarichi da GPS prima fascia ed elenco aggiuntivo.

Il 90% delle assunzioni ha riguardato i posti di sostegno.  Assunzioni docenti da prima fascia GPS, sono state 12.000. Per il ruolo ci sarà una prova finale entro luglio 2022

La procedura, in base a quanto previsto dal Decreto Sostegni bis, era applicabile solo per l’anno scolastico 2021/22.

Il PD chiede di prorogare assunzioni su posto di sostegno da prima fascia GPS anche per il 2022/23

Una procedura, quella già utilizzata per le assunzioni “straordinarie” che il PD chiede di prorogare anche per l’anno scolastico 2022/23 per la tempestiva copertura dell’incremento posti di sostegno in organico di diritto con docenti specializzati. Naturalmente le assunzioni avverrebbero dalle GPS aggiornate, valide per il biennio successivo.

Il Sen. Verducci ne ha parlato con il giornalista di Orizzonte Scuola Andrea Carlino

Legge di Bilancio, Verducci (PD): “Più risorse in busta paga per i docenti, via il vincolo triennale. Le nostre richieste per cambiare subito la scuola” [INTERVISTA]

WhatsApp
Telegram

Eurosofia ti offre il suo supporto per la Preparazione ai Concorsi scuola ed aumentare il punteggio per le graduatorie GPS