Immissioni in ruolo docenti 2021, Puglia apre istanza per presentare domanda

WhatsApp
Telegram

Immissioni in ruolo anno scolastico 2021/22 docenti: convocazione fase 1 da graduatorie di merito per la scelta della provincia. I concorsi coinvolti

 Concorsi per esami e titoli indetti con DD.GG. del 23 febbraio 2016, n. 105, n.106 e n. 107 per posti comuni e di sostegno su tutti gli ordini di scuola;
 Concorso straordinario indetto con D.D.G. n. 85 del 1° febbraio 2018 per la scuola secondaria di primo e secondo grado;
 Concorso straordinario per la scuola dell’infanzia e primaria indetto con D.D.G. n. 1546 del 7 novembre 2018 e relative fasce aggiuntive istituite ai sensi del D.M. n. 40 del 27 giugno 2020;
 Concorso straordinario per titoli ed esami, per l’immissione in ruolo di personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno indetto con D.D. n.510 del 23.4.2020, modificato e integrato dal D.D. n.783 dell’8.7.2020.

Nelle more di conoscere il contingente finalizzato alle operazioni assunzionali del personale docente assegnato alla Regione Puglia, per l’anno scolastico 2021/2022, si informa che dette operazioni saranno gestite esclusivamente in modalità telematica.

Si rende noto pertanto che le convocazioni virtuali dei candidati, presenti nelle suddette graduatorie di merito della regione Puglia, relative alla scelta dell’ordine di preferenza fra le varie province ed eventualmente sulle classi di concorso (in caso di presenza in più graduatorie) saranno attive dal 06/07/2021 al 10/07/2021.

Dette candidature avverranno secondo le modalità di seguito specificate:

Ai fini dell’individuazione di provincia ed insegnamento, i candidati dovranno compilare e inviare la domanda utilizzando le funzioni a disposizione sul sito del Ministero dell’Istruzione, nella sezione “Istanze online”.

L’istanza prevede che ogni aspirante:
 ordini, in termini di preferenza, tutte le combinazioni possibili (Provincia – CLC) per le abilitazioni possedute;
oppure
 esprima l’esplicita dichiarazione di rinuncia ad una o più combinazioni non desiderate.

Si specifica che la rinuncia su una determinata provincia corrisponderà inderogabilmente alla definitiva ed irrevocabile rinuncia all’eventuale individuazione sui posti
che dovessero risultare disponibili presso tale provincia.
Qualora il candidato non esprima la preferenza su tutte le province e non risultino posti disponibili nelle province selezionate, conseguirà l’impossibilità di essere individuato sulle province alle quali abbia rinunciato, anche nel caso in cui risultassero posti residui presso tali province, con conseguente decadenza dalla graduatoria di riferimento ai sensi dell’art. 436, comma 2 II cpv, del D.Lgs. 297/94, il quale stabilisce che la rinuncia alla nomina in ruolo comporta la decadenza dalla graduatoria per la quale la nomina è stata conferita.

Gli aspiranti in posizioni di graduatoria utili alla nomina che non presentino domanda, saranno trattati d’ufficio dalla procedura come assenti, a partire dalla provincia Capoluogo di Regione e scorrendo le province viciniore all’interno della regione. Il trattamento d’ufficio avverrà in coda al trattamento a domanda.

Gli aspiranti che presenteranno domanda riceveranno una mail che riporterà il risultato della procedura.

Considerato l’art. 17-octies. 3-bis della Legge 159 del 20 dicembre 2019 che prevede:
“L’immissione in ruolo comporta, all’esito positivo del periodo di formazione e prova, la decadenza da ogni graduatoria finalizzata alla stipulazione di contratti di lavoro a tempo determinato o indeterminato per il personale del comparto scuola, ad eccezione di graduatorie di concorsi ordinari per titoli ed esami di procedure concorsuali diverse da quelle di immissione in ruolo”, SI INVITANO I CANDIDATI EVENTUALMENTE CONVOCATI CON IL PRESENTE AVVISO, GIÀ IMMESSI IN RUOLO E CHE ABBIANO SUPERATO IL PERIODO DI FORMAZIONE E PROVA CON ESITO POSITIVO AD EFFETTUARE RINUNCIA IN PIATTAFORMA POLIS COME DA ISTRUZIONI.

I candidati sono convocati in numero maggiore rispetto ai posti vacanti e disponibili utili per le nomine in ruolo, pertanto il presente avviso non comporta proposta di assunzione a tempo indeterminato per l’a.s. 2021-22 ma costituisce soltanto un’operazione propedeutica alle successive procedure.

L’Ufficio, terminate le convocazioni virtuali, procederà alla pubblicazione, sul proprio sito istituzionale, degli elenchi dei candidati immessi in ruolo con esclusivo riferimento ai posti effettivamente disponibili nel limite del contingente autorizzato.

Si evidenza che, a seguito dell’assegnazione della provincia da parte di questo Ufficio, saranno attivate le procedure da parte degli Uffici di ambito territoriale ai fini
dell’assegnazione della sede sempre in modalità telematica.

I candidati dovranno presentare una nuova istanza utilizzando le funzioni a disposizione sul sito del Ministero dell’Istruzione, nella sezione “Istanze online”, secondo le indicazioni che saranno fornite sui siti istituzionali dei predetti Uffici.

Si raccomanda conseguentemente la consultazione di detti siti.

Si informa infine che il Ministero ha attivato un servizio di assistenza tecnica per gli aspiranti docenti, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.00 alle ore 18.30, contattabile tramite il numero telefonico 080-9267603.

Lo scrivente curerà il trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e del GDPR (Regolamento UE 2016/679).

Il presente avviso, pubblicato sul sito web di questa Direzione Generale, ha valore di convocazione a tutti gli effetti.

avviso USR puglia

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito