Immissioni in ruolo, copriremo le cattedre vacanti con i precari in tempo per settembre. L’annuncio dell’Usr Toscana

WhatsApp
Telegram

“Non credo che ci saranno problemi di copertura, con personale a tempo determinato o indeterminato, per l’avvio dell’anno scolastico” a settembre 2022 in termini di docenti, mentre “per il personale Ata in questo momento penso che siamo sostanzialmente in linea con i fabbisogni”.

Lo ha affermato Roberto Curtolo, dirigente dell’Ufficio scolastico regionale della Toscana, a margine della presentazione di un accordo in Regione.

“Per quanto riguarda il personale di sostegno, tutte le certificazioni arrivate sono state prese in considerazione, è stato calcolato il fabbisogno necessario, e su questo fabbisogno ci siamo impegnati a dare copertura alle necessità”, ha detto Curtolo, secondo cui tuttavia “probabilmente qualche situazione sporadica dovrà essere affrontata successivamente con altre deroghe: però la deroga per il personale che è stata già richiesta ora è a copertura di tutto quanto noto a venerdì scorso. Il nostro deficit è sul personale specializzato: all’inizio dell’anno ciascun ufficio provinciale organizzerà dei percorsi di formazione”.

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro