Immissioni in ruolo, contingenti in ritardo. Rischio operazioni dopo il 19 agosto

Immissioni in ruolo a.s. 2019/20: contingenti in ritardo. Gli Uffici Scolastici hanno cercato di tamponare la situazione procedendo con operazioni preliminari, nel tentativo di seguire la timeline del Ministero. 

Ma il Ministero ritarda e certamente stavolta eventuali disservizi nell’avvio dell’anno scolastico non potranno essere imputati agli Uffici Scolastici.

La prossima settimana sarà decisiva in tal senso ma poi incombe la pausa ferragostana e così l’ufficio Scolastico di Milano ha già comunicato che la scelta delle sedi per coloro che sono stati individuati dalle graduatorie di merito dei concorsi sarà effettuata dopo il 19 agosto.

Rimarrebbero così solo 15 giorni per ruoli e supplenze, almeno da Graduatorie ad esaurimento. Qualcosa ci dice che anche quest’anno non si mancherà di sforare la data del 1° settembre, soprattutto negli Uffici Scolastici in cui le operazioni non sono state ancora preventivate.

La nota dell’Ufficio Scolastico

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia