Immissioni in ruolo: congedo di maternità e aspettativa per assegno di ricerca. Consulenza

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Immissione in ruolo docente in congedo di maternità. Chiarimenti

Valentina – sono vincitrice del recente concorso 2016 per l’immissione in ruolo nella scuola secondaria di I grado. Attualmente mi trovo in interdizione anticipata fino al 31 agosto; il precedente anno scolastico ho avuto un contratto a tempo determinato fino al 30 giugno ed il 1 settembre ho la presa di servizio presso la medesima scuola con la quale ho il contratto di indennità fuori nomina dal 1 luglio 2016 per gravidanza a rischio. Essendo la data presunta del parto il 31 ottobre, e quindi,dovendo andare in maternità obbligatoria già dal 1 settembre, vorrei chiederLe qual è il giusto iter per la presa di servizio e la conseguente richiesta di maternità obbligatoria che presumibilmente dovrebbero coincidere. Grazie

Immissione in ruolo e aspettativa per assegno di ricerca

Francesco  – Buongiorno, sono vincitore del recente concorso 2016 per l’immissione in ruolo nella scuola superiore, ma attualmente sto svolgendo un assegno di ricerca integrato da un contratto con un’università straniera per svolgere dei periodi di ricerca all’estero. Per questo vorrei usufruire di aspettativa, per concludere tali attività prima di iniziare la nuova esperienza lavorativa nel mondo della scuola. Vorrei chiedervi: 1) Se l’Assegno di Ricerca (Art. 22 L. 240/2010) che si concluderà il 31/03/2018 prevede la possibilità di firmare il contratto con la scuola chiedendo contestualmente aspettativa fino alla fine dell’attività di ricerca 2) Se il contratto di ricerca (part-time a tempo determinato fino al 30/06/2018) con l’università straniera possa essere anch’esso mantenuto chiedendo l’assunzione in ruolo alla scuola in regime di part-time al 50%, e naturalmente andando comunque in aspettativa per Assegno di Ricerca fino alla fine di quest’ultimo (31/03/2018).

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione