Immissioni in ruolo 2020/21: come funzioneranno, la call veloce, quanti posti

Quante saranno le nuove assunzioni. come avverranno, queli sono le novità, come funziona la call veloce. Sono alcuni dei quesiti ai quali troverete risposta in questa prima video guida alla quale seguirà domani una seconda parte.

Le immissioni in ruolo dell’anno scolastico 2020/21 saranno “nuove”, nel senso che alla tradizionale procedura di ripartizione dei posti al 50% tra GaE e 50% graduatorie dei concorsi 2016 e 2018 si affiancheranno nuove procedure, con due scopi

  • accelerare svuotamento graduatorie, ma saranno i docenti a dover scegliere di recarsi in altra provincia o regione per l’assunzione  [CALL VELOCE]
  • assicurare agli idonei della graduatoria del concorso 2016 la possibilità di assunzione anche quando l’elenco non sarà più valido (validità quinquennale) [FASCE AGGIUNTIVE]

Non sappiamo se queste misure saranno efficaci, dal momento che a partire dalle assunzioni del 1° settembre 2020 scatta il vincolo almeno quinquennale sul posto di assunzione.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia