Immissioni in ruolo ATA: la domanda da compilare è “Espressione preferenze sede”

WhatsApp
Telegram

Sono in via di svolgimento le procedure di immissione in ruolo del personale ATA per l’anno scolastico 2023-24 dalle graduatorie ATA 24 mesi aggiornate: gli aspiranti all’assunzione seguono gli avvisi dell’Ufficio scolastico di proprio interesse e presentano domanda in base al turno di convocazione.

Attenzione agli avvisi

A chi non presenta domanda ed è incluso nel turno di nomina il sistema assegnerà d’ufficio la sede, considerando il candidato assente al turno di nomina.

La domanda si presenta su Polis Istanze online. I candidati possono vedere due finestre: “Espressione preferenze provincia” ed “Espressione preferenze sede”. L’istanza da compilare è la seconda. La prima è rivolta ai DSGA per i quali non sono previste immissioni in ruolo per l’assenza di candidati nelle graduatorie.

Indicazioni sulla compilazione della domanda su Istanze online

L’intero processo di compilazione della domanda da parte dell’aspirante verrà tracciato tramite il salvataggio di ciascuna sezione e dovrà essere finalizzato dall’aspirante stesso con l’inoltro della domanda.

L’aspirante ha facoltà di modificare i dati presenti nelle sezioni compilate, finché non avrà inoltrato l’istanza. Al momento dell’inoltro, il sistema crea un documento in formato .pdf, che viene inserito nella sezione “Archivio” presente sul menù “funzioni” dell’utente, contenente il modulo domanda compilato. Il documento sarà stato contestualmente inviato dal sistema agli indirizzi di posta elettronica noti dell’aspirante.

N.B. Dopo l’inoltro della domanda, i dati presenti nel PDF potranno essere modificati solo previo annullamento dell’inoltro. L’aspirante dovrà quindi procedere all’annullamento tramite apposita funzionalità, modificare i dati e provvedere ad un nuovo inoltro.

A supporto dell’aspirante è disponibile la guida operativa presente sulla box dell’istanza in oggetto.

A garanzia del corretto completamento dell’operazione, l’aspirante deve:

  • Verificare la ricezione di una mail contenente la conferma dell’inoltro e la domanda in formato .pdf
  • Verificare che lo “stato domanda” presente nella box dell’istanza si trovi nello stato “inoltrata”
  • Accedere alla sezione “Domande Presentate” presente sul menù “Istanze” dell’utente e verificare che il modulo domanda contenga tutte le informazioni corrette.

Ecco un tutorial

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso