Immissioni in ruolo ATA, compensazioni tra profili: quando sono previste. No per i posti di DSGA

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Immissioni in ruolo ATA 2019/20: compensazioni fra i vari profili professionali della medesima area professionale o in area inferiore; no per i posti DSGA.

Contingente

Il contingente autorizzato per le immissioni in ruolo è pari a 7.759 posti di cui:

  • 7.646 immissioni in ruolo;
  • 226 trasformazioni a tempo pieno di contratti a tempo parziale al 50%, relative alla procedura di stabilizzazione dei CO.CO.CO. nei profili di assistente amministrativo e tecnico, corrispondenti a 113 posti interi

Posti DSGA

Come riferito ieri, i posti di DSGA liberatisi in seguito ai pensionamenti non saranno assegnati in ruolo per l’a.s. 2019/20, in attesa del termine del concorso di cui si attende lo svolgimento della prova scritta.

Compensazioni

Le compensazioni, ossia l’utilizzo dei posti autorizzati per un profilo in un altro ai fini delle assunzioni, sono previste nel caso in cui non sia possibile effettuare nel profilo professionale interessato tutte le assunzioni autorizzate. Ciò può succedere per:

  • assenza di graduatorie concorsuali oppure
  • per avvenute coperture di tutte le disponibilità.

Le compensazioni sono previste solo fra i vari profili professionali della medesima area professionale o in area inferiore.

Non è, invece, possibile procedere alla compensazione delle immissioni in ruolo autorizzate ma non effettuate per il profilo di DSGA con quelle di altri profili professionali del personale ATA.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione