Immissioni in ruolo ATA, autorizzazione 8408 posti ritarda. Slittano convocazioni

Stampa
Ata, riconferma in servizio

Immissioni in ruolo personale ATA 2019/20: autorizzazione contingente ritarda ad arrivare e le operazioni slittano.

Aggiornamento notizia

Bussetti firma assunzioni ATA, DSGA e personale educativo. I numeri

Richiesta contingente

Il Miur ha chiesto al MEF 8408 posti a fronte di 19.942 posti vacanti all’11 luglio 2019. Qui la suddivisione per provincia e profilo

La richiesta è stata comunicata ai sindacati a metà luglio, tuttavia si attende ancora che il Mef si pronunci.

Slittamento convocazioni

Il ritardo dell’autorizzazione del contingente destinato alle nomine in ruolo sta determinando un ritardo nelle operazioni degli Uffici Scolastici. Così ad esempio l’Ambito territoriale per la provincia di Torino ha comunicato quanto segue:

Si informa che non essendo pervenuta alcuna comunicazione sul contingente autorizzato, le operazioni di immissione in ruolo per il personale ATA sono rinviate e sono riprogrammate nella settimana dal 19 al 23 agosto 2019.

La nota dell’ATP di Torino

La storia si ripete?

Il ritardo dell’autorizzazione, l’esperienza relativa al contingente destinato al personale docente e il calo demografico potrebbero far sospettare che il Mef, come già fatto, non autorizzi l’intero contingente chiesto dal Miur.

Ne ha già parlato Ilenia Culurgioni in Assunzioni ATA 2019: richiesti 8.408 posti, ne saranno autorizzati di meno?

Auspichiamo che il sospetto sia infondato, considerato che in numerosissime scuole l’organico ATA difficlmente riesce a far fronte alla mole di lavoro che grava ormai sulle segreterie scolastiche.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia