Immissioni in ruolo, a partire da lunedì 28 il Ministero metterà a punto il sistema informatico

Stampa

Giorni caldi per le immissioni in ruolo. Così come raccolto da Orizzonte Scuola, a partire da lunedì 28 il Ministero metterà a punto il sistema informatico con cui si procederà alle prossime immissioni in ruolo previste con la modalità a distanza come lo scorso anno.

Allo stesso tempo si passerà con l’avvio delle operazioni di nomina con partenza da quelle in surroga residuate dal contingente dello scorso anno (se ce ne sono, molti Uffici Scolastici hanno già completato questa operazione nel corso dell’anno scolastico).

Riguardo, invece, la chiamata in ruolo dalla graduatorie di merito per i concorsi 2016-2018 e per quello straordinario del 2020, segnala la Gilda Latina, che, come l’anno scorso,  il turno di nomina sarà unico, previsto, cioè, per un solo posto o classe di concorso e pertanto, chi è presente su più classi di concorso e più graduatorie, dovrà scegliere in ordine di preferenza secondo il punteggio più favorevole.

Inoltre è da segnalare che chi sarà nominato dalle graduatorie di merito dovrà scegliere in primis non solo la graduatoria ma anche la provincia nell’ordine di preferenza.

Immissioni in ruolo 2021/22, graduatorie concorsi: prima lo straordinario o lo STEM?

Stampa

Eurosofia: TFA SOSTEGNO VI CICLO, cosa studiare? Oggi alle 16.00 ne parliamo con gli esperti