Immissioni in ruolo 2022, ecco chi è assunto con la CALL VELOCE. Adesso la scelta della sede

WhatsApp
Telegram

Immissioni in ruolo docenti anno scolastico 2022/23. Si è conclusa la scelta relativa a provincia/regione della CALL VELOCE: gli uffici Scolastici comunicano gli esiti e avviano la seconda fase, la scelta della sede all’interno della provincia assegnata. Com’è andata?

Che cos’è la CALL VELOCE

E’ la procedura “per chiamata”, disciplinata dal DM n. 25/2020 e che prevede l’assunzione a tempo indeterminato in provincia /regione diversa da quelli di pertinenza delle relative graduatorie (GaE e GM), sui posti che non è stato possibile assegnare da GaE e GM della relativa provincia. 

N.B. I posti per il concorso straordinario bis di cui al DD 1081/2022 e ordinario DD n. 499 del 21 aprile 2020 sono stati accantonati per le relative procedure.

Le domande sono state presentate entro l’8 agosto.

Fase 2 Scelta della sede

I candidati che hanno ricevuto l’assegnazione di Provincia/classe di concorso dalla Fase 1 e intendono rinunciare, dovranno accedere in polis all’apertura delle Fase 2 e registrare la rinuncia.

Si raccomanda di indicare puntualmente l’ordine di preferenza relativo a tutte le sedi desiderate. È inoltre necessario indicare il comune di preferenza per l’assegnazione nel caso siano terminate le disponibilità nelle scuole indicate puntualmente. Qualora infatti l’interessato non indichi tutte le sedi previste e non risultino posti disponibili nelle scuole da lui indicate, sarà individuato d’ufficio su una delle restanti sedi nella provincia.

Tale fase interesserà prima gli aspiranti dei concorsi indetti su base regionale, ai quali è stata assegnata la provincia e solo successivamente gli aspiranti inclusi nelle Graduatorie ad Esaurimento.

Si evidenzia che la sede è assegnata prioritariamente al personale che si trova nelle condizioni previste dall’art. 21 e dall’art. 33, commi 5, 6 e 7, della legge 104/1992.

Pertanto, i candidati che rientrino in tale situazione, dovranno dichiararla nell’istanza on line allegando, secondo le modalità predisposte, la documentazione comprovante il possesso dei requisiti previsti dall’art. 21 e dall’art. 33, commi 5, 6 e 7, della legge 104/1992.

Si evidenzia che la documentazione comprovante il diritto alla precedenza nella scelta della sede deve essere allegata esclusivamente in piattaforma e non può essere spedita in cartaceo.

Si invita a prestare particolare attenzione alle disponibilità; in particolare, laddove in una scuola vi siano cattedre orario esterne (COE) saranno assegnate al docente che abbia espressamente manifestato tale preferenza.

Esiti

Abruzzo

Calabria

Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia

Lazio

Liguria

Lombardia

Molise

PiemontePiemonte

Puglia

Sicilia

Toscana

Umbria

Veneto

IN AGGIORNAMENTO 

La pagina potrebbe non essere aggiornata in tempo reale, si consiglia di monitorare il sito dell’USR di riferimento e la mail alla quale si ricevono le comunicazioni, per la tempestività delle operazioni relative alla seconda fase.

Le prossime fasi

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur