Immissioni in ruolo 2021, posti dei concorsi ordinari non svolti andranno alle GPS e poi recuperati. Avvisi USR

Stampa

Immissioni in ruolo docenti anno scolastico 2021/22: c’è una disposizione, inserita nel Decreto Sostegni bis, sulla quale gli Uffici Scolastici regionali stanno già lavorando e che è propedeutica alle assunzioni da GPS graduatorie provinciali per le supplenze. Gli USR cominciano a lavorare sui numeri.

La norma inserita nel Decreto Sostegni bis

Prevede, all’art. 59 comma 4 “4. In via straordinaria, esclusivamente per l’anno scolastico 2021/2022, i posti comuni e di sostegno vacanti e disponibili che residuano dopo le immissioni in ruolo ai sensi dei commi 1, 2 e 3 del presente articolo, salvi i posti di cui ai concorsi per il personale docente banditi con decreti del Capo del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione del Ministero dell’istruzione nn. 498 e 499 del 21 aprile 2020, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale – 4 a serie speciale n. 34 del 28 aprile 2020, e successive modifiche, sono assegnati con contratto a tempo determinato, nel limite dell’autorizzazione di cui al
comma 1 del presente articolo, ai docenti che sono iscritti nella prima fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze di cui all’articolo 4, comma 6-bis, della legge
3 maggio 1999, n. 124, per i posti comuni o di sostegno, o negli appositi elenchi aggiuntivi ai quali possono iscriversi, anche con riserva di accertamento del titolo, coloro che conseguono il titolo di abilitazione o di specializzazione entro il 31 luglio 2021. Per i docenti di posto comune, di cui al primo periodo del presente comma, è altresì richiesto che abbiano svolto su posto comune, entro l’anno scolastico 2020/2021, almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, negli ultimi dieci anni scolastici oltre quello in corso, nelle istituzioni scolastiche statali, valutabili come tali ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124

Operazione propedeutica alle assunzioni da GPS: mettere “in salvo” i posti dei concorsi ordinari

I concorsi ordinari ai quali ci si riferisce sono i DD n. 498 e n. 488 del 21 aprile 2020 rispettivamente per infanzia primaria e secondaria. Pubblicati in gazzetta Ufficiale il 28 aprile 2020, non sono stati ancora svolti.

Tali posti devono essere quantificati per provincia prima di procedere alle assunzioni da GPS, con esclusivo riferimento all’anno scolastico 2021/22.

La ripartizione dell’USR Lombardia

Ed è proprio questo il lavoro che ha già fatto l’USR Lombardia con decreto del 29 giugno 2021 

e anche l’USR Veneto

Questi posti naturalmente saranno recuperati negli anni successivi. Ne avevamo già parlato in Immissioni in ruolo 2021, docenti da GPS assunti anche sui posti dei concorsi ordinari. Saranno recuperati negli anni successivi

Chi sarà assunto da GPS

Perchè le operazioni di reclutamento scorrano fino alle GPS, sarà necessario che le graduatorie della fase ordinaria siano esaurite (GaE, concorso 2016, concorso 2018 + fascia aggiuntiva per infanzia e primaria; GaE, concorso 2016, concorso 2018 + fascia aggiuntiva, concorso straordinario e classi di concorso STEM siano esaurite).

Ci sono requisiti diversi per insegnanti di sostegno e insegnanti su posto comune. Ne abbiamo parlato in

Immissioni in ruolo 2021, per la prima volta si assume da GPS ma con requisiti diversi per sostegno e posto comune

Immissioni in ruolo docenti 2021: GUIDA alle assunzioni da GaE, concorso 2016 e 2018, concorso straordinario, STEM e GPS. 112mila posti

Stampa

Cassetta degli attrezzi per i futuri insegnanti di sostegno. Il 20 agosto il primo incontro in diretta con gli esperti di Eurosofia