Immissioni in ruolo 2021 da GPS prima fascia: vale solo il servizio in scuola statale

Stampa

Immissione in ruolo precari prima fascia GPS a.s. 2021/22, servizio richiesto per accedere alla procedura deve essere stato svolto nella scuola statale.

Procedura

E’ l’articolo 59/4 del Decreto sostegni-bis a disciplinare la procedura di immissione in ruolo dei docenti inseriti nella prima fascia delle GPS posto comune e di sostegno, ove sono collocati rispettivamente i docenti abilitati e quelli specializzati. La procedura segue ed è attivata, qualora residuino posti dalle immissioni in ruolo ordinarie che avvengono attingendo a: GaE; graduatorie di merito concorso 2016; graduatorie di merito concorso 2018; graduatorie di merito concorso straordinario 2020.

Questa la procedura delineata nel citato Decreto:

  1. assunzione a tempo determinato, sui posti rimasti vacanti dopo le suddette consuete operazioni di immissioni in ruolo, dei precari inseriti nelle GPS di prima fascia posto comune e sostegno;
  2. assunzione a tempo determinato dei predetti docenti nella provincia e nella o nelle classi di concorso o tipologie di posto per le quali risultano iscritti nella succitata prima fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze o negli elenchi aggiuntivi;
  3. svolgimento del percorso annuale di formazione iniziale e prova di cui all’articolo 13 del D.lgs. 59/2017;
  4. prova disciplinare, cui accedono i docenti  valutati positivamente al termine del predetto percorso di formazione e prova, ai sensi dell’articolo 1, comma 117, della legge 107/2015; la prova è superata raggiungendo una soglia di idoneità ed è valutata da una commissione esterna all’istituzione scolastica di servizio;
  5. assunzione a tempo indeterminato e conferma in ruolo, in seguito alla valutazione positiva del percorso annuale di formazione e prova e al superamento della prova disciplinare, con decorrenza giuridica dal 1° settembre 2021 (o, se successiva, dalla data di inizio del servizio) nella medesima scuola in cui il docente interessato ha prestato servizio a tempo determinato;
  6. in caso di valutazione negativa del percorso di formazione e prova, lo stesso va ripetuto ai sensi dell’articolo 1, comma 119, della legge 107/2015; in caso, invece, di mancato superamento della prova disciplinare, il docente decade dalla procedura, per cui il contratto a tempo determinato non potrà essere trasformato a tempo indeterminato.

Requisiti

I requisiti, per accedere alla procedura di assunzione sopra descritta, sono i seguenti:

  1. inclusione nella prima fascia delle GPS posti comuni e di sostegno o negli appositi elenchi aggiuntivi, ai quali possono iscriversi, anche con riserva di accertamento del titolo, coloro che conseguono il titolo di abilitazione o di specializzazione entro il 31 luglio 2021;
  2. svolgimento su posto comune o di sostegno, entro l’anno scolastico 2020/2021, di almeno tre annualità di servizio (che devono essere state maturate entro il 2020/21, a partire dall’a.s. 2010/11), anche non consecutive, negli ultimi dieci anni scolastici oltre quello in corso, nelle istituzioni scolastiche statali.

Le tre annualità di servizio richieste, dunque, devono essere state svolte solo ed esclusivamente nelle scuole statali. Abbiamo parlato del computo delle tre annualità in: “Immissioni in ruolo 2021 straordinarie da GPS prima fascia: come si calcolano le tre annualità di servizio

NB: il Decreto sostegni-bis deve essere ancora pubblicato in GU e poi seguirà l’iter parlamentare per la conversione in legge, pertanto potrebbe essere soggetto a modifiche.

Testo del decreto

Leggi anche:

Precari storici scuola, assunzione: anno di formazione iniziale e prova disciplinare. Così il governo vuole assumerli da GPS [VIDEO GUIDA E TESTO PDF]

Concorso ordinario infanzia primaria e secondaria, ecco la modalità semplificata. Cosa prevede il Decreto Sostegni Bis [VIDEO GUIDA E PDF]

Dall’assunzione dei precari ai concorsi semplificati: le misure per la scuola del decreto sostegni bis

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur