Immissioni in ruolo 2020 infanzia: più di 5.500 posti liberi, distribuzione per provincia e classe di concorso

Stampa

Immissioni in ruolo scuola di infanzia: dopo l’esito dei movimenti, comincia a comporsi il puzzle dei posti liberi per le operazioni successive. 

In totale sono 84.000 i posti disponibili, così distribuiti

  • Infanzia 5.609
  • Primaria 18,431
  • Secondaria I grado 29.136
  • Secondaria II grado 31.974

Infanzia

A disposizione una elaborazione della CISL

La FLCGIL ha invece proposto una elaborazione con la distribuzione dei posti disponibili dopo i trasferimenti per provincia e classe di concorso.

N.B. I dati potrebbero ancora subìre delle modifiche in seguito a rettifiche dei movimenti dei docenti di ruolo, o essere utilizzati  in parte per le utilizzazioni di docenti in esubero.

Immissioni in ruolo infanzia 2020

Non sappiamo ancora quanti di questi posti potranno essere destinati alle immissioni in ruolo. Sarà il Ministero a proporre  il numero al MEF che deciderà se autorizzarle tutte o meno.

La procedura ordinaria di immissioni in ruolo dell’estate 2020 sarà esattamente come quelle della stagione precedente, con la differenza che nelle GaE potrebbero esserci meno candidati, perché nel frattempo sono intervenute le sentenze di merito relativi ai diplomati magistrale.

Le immissioni in ruolo dell’anno scolastico 2020 si svolgeranno al 50% dalle Graduatorie ad esaurimento e al 50% dalle graduatorie dei concorsi (ordinario 2016 – straordinario 2018).

No assunzioni da concorso ordinario infanzia e primaria 2020

Per l’anno scolastico 2020/21 non ci saranno assunzioni dal concorso ordinario infanzia e primaria bandito il 28 aprile 2020. A mala pena si sarà conclusa la fase di presentazione delle domande (31 luglio 2020).

I vincitori e gli idonei del concorso ordinario infanzia e primaria 2020 potranno cominciare ad essere assunti da settembre 2021.

Fascia aggiuntiva e call veloce

Le novità delle assunzioni 2020 sono la fascia aggiuntiva al concorso 2018, che farà parte delle assunzioni ordinarie e la call veloce, su eventuali posti residui.

 

Stampa

Come fare educazione civica Digitale: dagli ambienti digitali alle fake news, dal Sexting alla netiquette. Corso con iscrizione e fruizione gratuite