Immissioni in ruolo 2020 docenti: graduatoria concorso straordinario prende il posto delle GaE esaurite

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Immissioni in ruolo docenti 2020, i canali di assunzione rimangono sempre due: GaE e Concorsi. Ma ci saranno delle novità, dalla call veloce in altra regione al nuovo concorso straordinario secondaria. 

Immissioni in ruolo docenti:

50% Gae, 50% concorsi

Nell’a.s. 2019/20 sono 8.189 i docenti iscritti nelle GaE della scuola secondaria. Molti sono iscritti in classi di concorso e province con scarse possibilità di assunzione.

Questi docenti – leggiamo nella relazione tecnica del decreto scuola pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 30 ottobre  2019 – non hanno cambiato provincia per l’aggiornamento 2019/22, scegliendo di rimanere laddove la possibilità di assunzione è limitata.

Ne deriva che la possibilità di assunzione da GaE per questi docenti nei prossimi anni rimarrà comunque bassa.

Il decreto scuola prevede

I posti non autorizzati dallo scorrimento delle GaE saranno destinati al nuovo concorso straordinario secondaria, ferma restando la prioritaria destinazione alle graduatorie dei concorsi 2016 e 2018, in cui sono iscritti rispettivamente 2.043 e 5.881 docenti).

In ogni caso – ricorda il decreto –  i posti annualmente destinati alle immissioni in ruolo da concorso straordinario non possono superare quelli destinati, per ciascuna regione, classe di concorso e tipologia di posto, alle graduatorie dei concorsi 2016 e 23018 (per il principio del 50 e 50).

In pratica la graduatoria del concorso straordinario, nella secondaria, prende il posto delle Gae esaurite.

In sintesi

Al concorso straordinario spetta il 50% dei posti disponibili per le immissioni in ruolo dove le GaE sono esaurite. La percentuale scende al di sotto del 50% dove le GaE non sono esaurite.

Il decreto scuola prevede che si debba trattare di 24.000 posti, esauribili in tre anni (2020/21, 2021/22, 2022/23).

Qualora ci fossero ancora docenti da assumere dopo i tre anni, si continuerà comunque a scorrere la graduatoria, fino ad esaurimento.

Le altre misure per le immissioni in ruolo docenti 2020

Proroga graduatorie concorso 2016 di un ulteriore anno (4+1).

Call veloce in altra regione

Assunzioni 2020 con “chiamata lampo” in altra regione ma vincolo cinque anni. Ancora esclusi docenti GaE

Preparati al concorso con il corso di Orizzonte Scuola per rientrare nei 24mila posti disponibili

Ricordiamo che il decreto scuola potrà ancora essere modificato nei 60 giorni utili per la trasformazione in Legge.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione