Immissioni in ruolo 2019, un quinto dei 5.000 posti tagliati è in Veneto

Stampa

Immissioni in ruolo 2019: il MEF ha autorizzato 53.627 assunzioni per i docenti, 5.000 in meno rispetto alla richiesta del Ministero. 

Di questi 5mila posti “tagliati” un quinto – scrive il Gazzettino – ricade sul Veneto. Sono infatti 800 i posti in meno rispetto a quanto era stato inizialmente preventivato.

Come sono stati effettuati “i tagli”

In realtà i criteri seguiti per effettuare l’aggiustamento sono stati da un lato la popolazione scolastica e dell’altro quello di insistere su classi di concorso in cui comunque non ci sarebbero state immissioni in ruolo a causa delle graduatorie esaurite.

Di conseguenza, queste 5.000 immissioni in ruolo probabilmente non sarebbero state neanche effettuate.

Questo non giustifica certamente quanto accaduto, anzi deve invitare a riflettere su una politica diversa per gli organici.

Documenti Miur

Allegato A

Decreto Ministeriale

 nota del 31 luglio 2019

Prospetti contenenti il contingente ripartito a livello regionale;

Prospetti elaborati a livello provinciale, classe di concorso/tipo posto riportanti disponibilità ed esuberi al termine delle operazioni di mobilità;

Prospetti contenenti gli elenchi delle sedi scolastiche e dei tipi posto/classe di concorso relativi alle disponibilità al termine delle operazioni di mobilità

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa