Immissioni in ruolo 2019/20, precedenze 104/92 per scelta scuola ma non per provincia

Il Miur ha pubblicato il contingente per le immissioni in ruolo a.s. 2019/20 e le relative istruzioni operative, per cui gli Uffici scolatici possono dare il via alle procedure di assunzione.

Vediamo in questa scheda quando operano le precedenze nell’ambito delle operazioni suddette, ricordando dapprima le graduatorie da cui si attingerà per le assunzioni.

Graduatorie di assunzione

Premettiamo che il contingente di posti destinati alle assunzioni, pari a 53627 posti, è suddiviso al 50% tra graduatorie ad esaurimento e graduatorie di merito dei concorsi.

Queste le graduatorie di merito da cui si attingerà per le immissioni in ruolo nella scuola secondaria:

  1. graduatorie di merito del concorso 2016 in subordine
  2. graduatorie di merito del concorso straordinario 2018,  cui è destinato, per l’a.s. 2019/20, al netto dei posti utilizzati per la procedura di cui al concorso 2016, il contingente del 100% dei posti

Queste le graduatorie di merito da cui si attingerà per le immissioni in ruolo nella scuola dell’infanzia e primaria:

  1. graduatorie di merito del concorso 2016 in subordine
  2. graduatorie di merito del concorso straordinario 2018

Precedenze graduatorie di merito

Nelle istruzioni operative si precisa che, nell’ambito delle nomine in ruolo da effettuare attingendo dalle graduatorie di merito regionali, le precedenze di cui alla Legge 104/1992 (art. 21, art. 33 comma 6 e art. 33 commi 5 e 7) non operano riguardo alla scelta della provincia.

Pertanto gli interessati sceglieranno la provincia esclusivamente in base all’ordine con cui sono inseriti in graduatoria, mentre potranno far valere le eventi precedenze in fase di assegnazione della sede (scuola).

Le precedenze operano nella scelta della sede (scuola), secondo quanto previsto dal CCNI sulla mobilità.

Precedenze graduatorie ad esurimento

Ricordiamo che i docenti delle graduatorie ad esaurimento scelgono la sede dopo i docenti delle graduatorie di merito.

Essendo assunti in in ambito provinciale (ossia nella provincia di inserimento in GaE), tali docenti non devono scegliere alcuna provincia e beneficeranno anch’essi delle precedenze, di cui alla legge 104/92, in fase di assegnazione della scuola.

Allegato A

Decreto Ministeriale

 nota del 31 luglio 2019

Prospetti contenenti il contingente ripartito a livello regionale;

Prospetti elaborati a livello provinciale, classe di concorso/tipo posto riportanti disponibilità ed esuberi al termine delle operazioni di mobilità;

Prospetti contenenti gli elenchi delle sedi scolastiche e dei tipi posto/classe di concorso relativi alle disponibilità al termine delle operazioni di mobilità

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!