Immissioni in ruolo e supplenze: restano fuori dal piano di assunzioni 60.000 posti in organico di fatto. Elaborazione FLC CGIL

WhatsApp
Telegram

La FLC CGIL ha rielaborato il quadro delle prossime possibili assunzioni per il 2015/16 sulla base delle indicazioni del maxiemendamento, attualmente in discussione alla VII Commissione della Camera.

La FLC CGIL ha rielaborato il quadro delle prossime possibili assunzioni per il 2015/16 sulla base delle indicazioni del maxiemendamento, attualmente in discussione alla VII Commissione della Camera.

Le assunzioni possibili, una volta che il DDL sarà approvato, saranno circa 103.000, di cui 47.476 su organico di diritto e 55.258 su posti dell'organico aggiuntivo.

Il quadro delle disponibilità dei posti dell'organico di diritto si ricava dalla situazione delineatasi dopo i trasferimenti. A queste disponibilità vanno aggiunte circa 2.500 posti che derivano dalla mobilità verso altri ordini di scuola o da pensionamenti e dimissioni registrate successivamente.

Il MIUR ha già deciso la ripartizione dell'organico aggiuntivo tra le varie regioni: i posti andranno poi suddivisi per provincia e per classi di concorso.

I posti derivanti dagli spezzoni o quelli  autorizzati in organico di fatto, accorpati per formare cattedre intere, sono circa 60.000, ma non rientreranno nel piano delle immissioni. Per i posti comuni queste cattedre assommano a 25.831; per il sostegno sono circa 30.000 posti, che sono quelli autorizzati tutti gli anni in deroga all'organico di diritto, che ora è stabilizzato a 89.792 posti.

Per quest'anno scolastico, quindi, queste cattedre saranno ancora date a supplenza  mentre dal prossimo anno buona parte di questi posti sarà dato ai docenti assunti sulla base dell'organico aggiuntivo, che secondo la FLC sarebbe reso quasi nullo proprio a causa delle numerose cattedre in organico di fatto.

Per le supplenze saranno disponibili per quest'anno scolastico anche i posti e gli spezzoni che risultano dai part-time e dai posti lasciati liberi da comandi, aspettative, utilizzi, assegnazioni provvisorie.

Per il personale educativo la FLC comunica che sono stati chieste 82 assunzioni a fronte di una disponibilità di 155 posti.

Per il personale ATA è stata chiesta l'autorizzazione ad assumere 6.243 unità di personale su una disponibilità  di quasi 11.000 posti di diritto, a cui si aggiungono 5.000 posti autorizzati di fatto. Per avere un quadro preciso della disponibilità provinciale occorre aspettare il 29 luglio prossimo, quando saranno pubblicati i risultati dei movimenti.

Tabelle

 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur