Immaturi. Studente già iscritto all’Università dovrà ripetere Esame di Stato, aveva copiato da smartphone durante la prova di matematica

WhatsApp
Telegram

Un “incubo” che in qualche caso si avvera. Una storia che si spiega con la lentezza della giustizia amministrativa, che permette ad uno studente ancora con ricorso pendente per il superamento dell’Esame di Stato, di iscriversi comunque all’Università.

BOCCIATO PER AVER COPIATO DA SMARTPHONE

Lo studente, sorpreso a copiare da smartphone durante la prova di Matematica nella sessione di giugno, viene bocciato. Presenta ricorso e svolge la prova suppletiva, a settembre, grazie all’istanza cautelare disposta dal TAR Prova superata con 60/100. I giudici avevano disposto di considerare nulla la seconda prova, dandogli la possibilità di superare l’esame solo con le altre prove.

SENTENZA

Dunque, esame di Stato superato. Per lo studente si apre l’accesso all’università, alla quale si iscrive regolarmente. Ma il 6 dicembre il ricorso viene discusso nel merito e il responso, di cui si viene a conoscenza solo in questi giorni, è negativo.

La sentenza ha dato ragione alla commissione: la bocciatura di giugno era corretta, la commissione aveva agito nel rispetto delle più recenti circolari ministeriali.

IL RICORSO POTREBBE PROSEGUIRE

Potrebbe non essere stata scritta la parola fine alla vicenda, perché lo studente potrebbe appellarsi al Consiglio di Stato. E nel frattempo proseguire gli studi universitari.

La notizia è stata riportata da Corriereuniv.it

WhatsApp
Telegram

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro