Illegittimo inserimento dei diplomati magistrale in GaE senza idoneità concorsuale. Lettera

Stampa

Con la pubblicazione delle GAE INFANZIA e PRIMARIA ripulite, i docenti precari storici inseriti da sedici anni nelle stesse, in attesa del sospirato ruolo, hanno avuto un'amara sorpresa: l'inserimento ADDIRITTURA A PETTINE dei diplomati magistrali con ricorsi.

Con la pubblicazione delle GAE INFANZIA e PRIMARIA ripulite, i docenti precari storici inseriti da sedici anni nelle stesse, in attesa del sospirato ruolo, hanno avuto un'amara sorpresa: l'inserimento ADDIRITTURA A PETTINE dei diplomati magistrali con ricorsi.

Tutto ciò è inaccettabile, soprattutto perché essi vengono collocati in GAE SENZA IL REQUISITO NECESSARIO per esservi inseriti, anche quando ancora era possibile prima della chiusura :L'AVER SUPERATO UNA PROVA A VALORE CONCORSUALE.

Tale requisito, ovvero l'idoneità concorsuale, è stata la condizione essenziale richiesta, per tutti coloro che si trovano da decenni in questa graduatoria, pur avendo diploma magistrale abilitante.Adesso si vuole cambiare le regole, derogando una norma che è stata sempre un punto fermo per l'immissione in ruolo nella scuola statale :L'Idoneità concorsuale.

Ma i giudici che emettono queste sentenze, ne sono al corrente???Si rendono conto che in questo modo vengono lesi i sacrosanti diritti di altri migliaia di docenti , che vengono illegittimamente scavalcati dopo che per anni hanno rispettato le regole ed atteso correttamente il proprio turno??

Si spera che la Plenaria metterà fine a questo abominio.

FIRMATO

Alba Olivieri GAE INFANZIA

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese