Il valore del diploma magistrale non va messo in discussione. Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Inviato da Antonio Tremori – Credo che ci sia una confusione estrema nel sistema di reclutamento della scuola dell’ infanzia e primaria e mi duole rispondere a chi mette in discussione il valore del diploma magistrale.

Il governo ha semplicemente preso atto del problema in essere e ha sospeso il giudizio finale sull’annosa questione del precariato scolastico italiano.

I tentativi goffi e imprudenti che cercano di creare ulteriori problemi vanno rispediti al mittente, è giunto il tempo del dialogo e del confronto fra le parti coinvolte : laureati in scienze della formazione e diplomati magistrali.

La speranza di trovare la salina giusta che accontenti le parti e non faccia tramontare la speranza di costruire in un futuro migliore non deve spegnersi.

La scuola è il futuro.

Distinti saluti

Versione stampabile
anief anief
soloformazione