Il sogno del ministro Abodi: “Vorrei due ore settimanali di educazione fisica in tutte e cinque classi della primaria”

WhatsApp
Telegram

Promuovere l’integrazione dell’educazione fisica nelle istituzioni educative primarie è una priorità per il Ministro dello Sport e della Gioventù, Andrea Abodi, il quale spera che, entro la conclusione del suo mandato, ciascuna delle cinque classi della scuola primaria disponga di almeno due ore settimanali di attività fisica.

Promuovere l’integrazione dell’educazione fisica nelle istituzioni educative primarie è una priorità per il Ministro dello Sport e della Gioventù, Andrea Abodi, il quale spera che, entro la conclusione del suo mandato, ciascuna delle cinque classi della scuola primaria disponga di almeno due ore settimanali di attività fisica.

Al fine di facilitare la pratica sportiva nelle scuole, il governo sta sviluppando una serie di iniziative, tra cui la mappatura delle infrastrutture presenti sul territorio e la promozione di collaborazioni tra istituzioni scolastiche e associazioni locali.

Durante la conferenza ‘Golf a Scuola’, tenutasi presso il Marco Simone Golf and Country Club di Guidonia, il ministro Abodi ha inoltre annunciato che si sta valutando un sistema per diffondere e condividere informazioni relative agli sport praticati anche al di fuori delle strutture sportive.

Si prevede la creazione di uno spazio dedicato alla cultura sportiva, con testimonianze di prestigiosi atleti, rispettando la figura degli influencer. L’obiettivo del mandato di Abodi è di incrementare sia in termini qualitativi che quantitativi la presenza dello sport nel contesto scolastico, ed il golf potrebbe rivelarsi un elemento di notevole importanza in questo senso.

WhatsApp
Telegram

Storia di Giacomo Matteotti che sfidò il fascismo: una grande lezione di educazione civica per tutti. Webinar gratuito