Il sindaco di New York contro i social media: “Sono un pericolo per i giovani”

WhatsApp
Telegram

New York si posiziona come la prima grande città americana, e forse mondiale, a etichettare i social media come “una tossina ambientale” pericolosa per la salute pubblica.

Il sindaco Eric Adams, nel suo discorso annuale sullo State of the City, ha descritto i social media come un serio pericolo per la salute mentale, specialmente dei più giovani.

Adams ha accusato le aziende tecnologiche di monetizzare la privacy dei minori e di compromettere la loro salute mentale. Il primo cittadino della Grande Mela ha sottolineato l’importanza di trattare i social media come si è fatto in passato con il tabacco e le armi, sottolineando la necessità di responsabilizzare le società tecnologiche.

I dettagli specifici delle azioni proposte saranno annunciati in futuro. Si ipotizza una possibile reintroduzione di politiche restrittive, come il divieto di telefoni cellulari nelle scuole pubbliche, precedentemente implementato dal sindaco Michael Bloomberg. Nel frattempo, le autorità hanno pubblicato raccomandazioni per un utilizzo sano dei social, tra cui limitare l’accesso ai dispositivi mobili ai bambini al di sotto dei 14 anni e stabilire regole familiari sull’uso delle piattaforme.

Si invita inoltre le autorità statali e federali a proteggere i giovani da pratiche predatorie attraverso politiche più rigorose. L’attenzione si è accresciuta a seguito di numerose critiche e azioni legali rivolte ai social media per il loro impatto sulla salute mentale dei giovani.

Meta, la società di Mark Zuckerberg che possiede Facebook e Instagram, è stata accusata da 41 Stati americani di interferire con l’istruzione e la vita quotidiana dei giovani, intensificando così la pressione sulle piattaforme social.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri