Il rispetto degli animali si insegni a scuola, ecco la proposta di legge. I proponenti: “La crudeltà sugli animali, propedeutica a quella sugli uomini”

WhatsApp
Telegram

L’importanza dell’introduzione dell’educazione al rispetto degli animali nelle scuole è diventata un tema centrale nel dibattito scolastico. L’iniziativa dell’Organizzazione Internazionale Protezione Animali (OIPA), in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito, mette in evidenza questa crescente preoccupazione.

Durante un convegno organizzato da OIPA, si è discusso dell’opportunità di integrare nei programmi didattici, per tutte le fasce di età, temi legati al rispetto degli animali.

lA proposta segue la riforma dell’articolo 9 della Costituzione e si concentra in particolare sulla proposta di legge mirata a modificare le leggi esistenti, in modo da includere l’educazione alla tutela degli ecosistemi e al rispetto degli animali nelle attività didattiche. La proposta di legge, presentata alla Camera dei Deputati nel 2022, è stata promossa principalmente dalla deputata Michela Vittoria Brambilla.

Arianna Fioravanti, responsabile dei Rapporti Istituzionali dell’OIPA e moderatrice del convegno, sottolinea che l’educazione al rispetto delle altre specie può contribuire a sviluppare una maggiore sensibilità sociale, riducendo fenomeni come il bullismo e il cyberbullismo. L’approccio educativo e preventivo è visto come una soluzione fondamentale per contrastare la violenza e la brutalità.

La realtà attuale, segnata da episodi di violenza contro animali indifesi, come le tragiche storie del cane Aron e dei gatti Leone e quello ad Alberobello, dimostra la necessità urgente di un cambiamento culturale. Insegnare il rispetto degli animali a scuola significa porre le basi per una società più giusta e compassionevole, dove la brutalità e la violenza cedono il posto a valori di rispetto e cura.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri