Argomenti Didattica

Tutti gli argomenti

“Il rene e le malattie renali”, due lezioni in occasione della giornata mondiale

WhatsApp
Telegram

La salute e il benessere sono una parte importante della vita di uno studente. Nelle scuole, in tutte le scuole italiane e del mondo, ci sforziamo di fornire servizi di educazione, sensibilizzazione e prevenzione per quanto riguarda il processo decisionale responsabile degli studenti in materia di salute, benessere e sicurezza. Offriamo unità di apprendimento incentrate su alcol, tabacco, cannabis, altre su droghe e salute sessuale. Altre ancora sulla prevenzione di alcune malattie croniche. La nostra missione generale è creare una cultura in cui il perseguimento di uno stile di vita sia equilibrato, la salute fisica e mentale sia promossa e tutti siano incoraggiati ad assumersi la responsabilità di scegliere di stare bene.

La Giornata mondiale del rene

La Giornata mondiale del rene pone la sua attenzione sugli interventi necessari e urgenti, anche a giovanissima età, per prevenire l’insorgenza e la progressione delle malattie renali. La Giornata mondiale del rene è un evento annuale osservato nel mese di marzo. La giornata mira a sensibilizzare sull’importanza dei nostri reni per la nostra salute generale e a ridurre la frequenza e l’impatto delle malattie renali e dei relativi problemi di salute in tutto il mondo. Si lavora, specie nelle scuole, per creare consapevolezza. Consapevolezza sui comportamenti preventivi, consapevolezza sui fattori di rischio e consapevolezza su come convivere con le malattie renali.

Giornata Mondiale del Rene 2022: Tema

Il tema della Giornata mondiale del rene 2022 è “Salute del rene per tutti”. La campagna del 2022 si concentrerà sugli sforzi per aumentare la formazione e la consapevolezza sulla salute dei reni. L’evento si concentra sugli interventi preventivi per prevenire l’insorgenza e la progressione delle malattie renali. Tra le finalità:

  • Incoraggiare lo screening sistematico di tutti i pazienti con diabete e ipertensione per CKD.
  • Incoraggiare comportamenti preventivi.
  • Educare tutti i professionisti medici sul loro ruolo chiave nel rilevare e ridurre il rischio di CKD, in particolare nelle popolazioni ad alto rischio.
  • Sottolineare l’importante ruolo delle autorità sanitarie locali e nazionali nel controllo dell’epidemia di CKD. In occasione della Giornata mondiale del rene, tutti i governi sono incoraggiati ad agire e investire in ulteriori screening renali.
  • Incoraggiare il trapianto come opzione di miglior esito per l’insufficienza renale e l’atto della donazione di organi come iniziativa salvavita.

Le cifre

Attualmente pare che siano più di 856 milioni le persone in tutto il mondo con malattie renali dovute a varie cause. La malattia renale cronica (CKD) è la sesta causa di morte in più rapida crescita. Si stima che circa 1,7 milioni di persone muoiano ogni 365 giorni a causa di danno renale acuto (con acronimo AKI) a livello globale. Moltissime anche in Italia.

Sfide per la salute dei reni

Nonostante il crescente carico di malattie renali in tutto il mondo, la disparità e l’iniquità nella salute dei reni sono ancora diffuse. Il trapianto ha costi di installazione elevati per quanto riguarda le infrastrutture e richiede team altamente specializzati, disponibilità di donatori di organi e non può essere effettuato senza il backup della dialisi. I requisiti delle infrastrutture fisiche e legali e il pregiudizio culturale contro la donazione di organi spesso presentano barriere in molti paesi, rendendo la dialisi l’opzione predefinita.

Cos’è la malattia renale cronica?

La malattia renale cronica (CKD) è una progressiva perdita della funzionalità renale per un periodo di mesi o anni. Quando la funzione renale scende al di sotto di un certo punto si parla di insufficienza renale e l’insufficienza renale non trattata può essere pericolosa per la vita e richiede la dialisi o un trapianto di rene per mantenersi in vita. La malattia renale cronica può essere causata da diabete, ipertensione e altri disturbi. La diagnosi e il trattamento precoci possono spesso impedire il peggioramento della malattia renale cronica. CKD e AKI spesso derivano da condizioni sociali come povertà, discriminazione di genere, mancanza di istruzione, rischi professionali e inquinamento, tra gli altri.

Gli alunni dovrebbero sapere

  • Le malattie renali sono assassini silenziosi. La malattia renale cronica precoce non ha segni o sintomi.
  • La malattia renale cronica di solito non scompare.
  • Gli esami del sangue e delle urine vengono utilizzati per verificare la presenza di malattie renali.
  • Le malattie renali possono essere curate. La diagnosi precoce di CKD offre maggiori possibilità di ricevere un trattamento efficace.
  • Il diabete e l’ipertensione sono fattori di rischio chiave per la malattia renale cronica (CKD).
  • La malattia renale può evolvere in insufficienza renale.

Due lezioni per le scuole secondarie superiori

In allegato, due lezioni tipo da proporre agli studenti di scuole secondarie superiori.

Allegato Lezione 1 Reni

Allegato Lezione 2 Reni

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur