Il reddito di cittadinanza, sostituirà la Naspi? Ecco cosa riporta il decreto

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Il reddito di cittadinanza sostituirà la Naspi? Chi già prende l’indennità di disoccupazione, cosa succede? Analizziamo cosa riporta il decreto.

Buongiorno, vorrei che mi chiarisca questo dubbio. Il reddito di cittadinanza assorbirà anche la NASPI? Percepisco l’assegno di disoccupazione da circa un anno e sono proprietario di un appartamento. Non avendo i requisiti per il reddito di cittadinanza, continuerò a percepire la NASPI? Distinti saluti.

Prima della formulazione del decreto, il web riportava la notizia che il reddito di cittadinanza sostituiva la Naspi. Il decreto pensioni e reddito di cittadinanza approvato, alla voce beneficiari, riporta che: “il Rdc è compatibile con il godimento della NASpI, di cui all’articolo 1 del decreto legislativo 4 marzo 2015, n.22, e di altro strumento di sostegno al reddito per la disoccupazione involontaria ove ricorrano le condizioni di cui al presente articolo. Ai fini del diritto al beneficio e della definizione dell’ammontare del medesimo, gli emolumenti percepiti rilevano secondo quanto previsto dalla disciplina dell’ISEE”.

A scomparire è il Rei, da marzo non potrà più essere richiesto, continuerà per chi già lo percepisce e continuerà a beneficiarne per tutta la durata del vecchio sussidio. Quindi, lei potrà continuare a prendere la Naspi, fino al suo esaurimento.

Reddito di cittadinanza, approvato il decreto. Cedan dà indicazioni

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile