Il punto sui progetti regionali per i docenti precari

di Lalla
ipsef

Uil Scuola – Il giorno 19 maggio 2010 si è svolto un incontro tra l’amministrazione e le organizzazioni sindacali per un’informativa sui progetti regionali attuati mediante convenzione, relativi all’anno scolastico in corso. Per la UIL scuola ha partecipato Pasquale Proietti.

Uil Scuola – Il giorno 19 maggio 2010 si è svolto un incontro tra l’amministrazione e le organizzazioni sindacali per un’informativa sui progetti regionali attuati mediante convenzione, relativi all’anno scolastico in corso. Per la UIL scuola ha partecipato Pasquale Proietti.

L’amministrazione ha illustrato una scheda riassuntiva, su base regionale, con alcuni dati sul personale utilizzato, sia dagli elenchi prioritari che dalle graduatorie d’istituto, e sulle risorse stanziate dalle regioni.

Il dato, molto parziale e incompleto, non consente un’analisi completa degli interventi.

Su richiesta dei sindacati, l’amministrazione si è impegnata a richiedere alle Direzioni regionali la situazione aggiornata delle convenzioni e della tipologia dei contratti sottoscritti nelle diverse realtà, al fine di avere un quadro chiaro come riferimento per possibili interventi successivi.

I sindacati hanno, inoltre, sollecitato l’amministrazione a sottoscrivere con l’INPS la convenzione relativa al DM n.100 per consentire il pagamento dei supplenti.

La UIL, infine, considerando che nel prossimo anno scolastico circa 25.000 precari potrebbero non ritrovare il posto di lavoro, ha sollecitato l’amministrazione ad accorciare al massimo i tempi per il rinnovo delle “graduatorie prioritarie” per dare certezze al personale interessato, evitando le lungaggini burocratiche e amministrative che hanno caratterizzato l’applicazione iniziale nell’intreccio di competenze tra INPS, MIUR e Regioni.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare