Il programma di Beppe Grillo per la scuola in 13 punti

di
ipsef

red – Dall’abolizione della legge Gelmini alla diffusione capillare delle nuove tecnologie nelle scuole, alle risorse finanziarie dello Stato erogate solo alla scuola pubblica.

red – Dall’abolizione della legge Gelmini alla diffusione capillare delle nuove tecnologie nelle scuole, alle risorse finanziarie dello Stato erogate solo alla scuola pubblica.

  1. Abolizione della legge Gelmini
  2. Diffusione obbligatoria di Internet nelle scuole con l’accesso per gli studenti
  3. Graduale abolizione dei libri di scuola stampati, e quindi la loro gratuità, con l’accessibilità via internet in formato digitale
  4. Insegnamento obbligatorio della lingua inglese dall’asilo
  5. Abolizione del valore legale dei titoli di studio
  6. Risorse finanziarie dello Stato erogate solo alla scuola pubblica
  7. Valutazione dei docenti universitari da parte degli studenti
  8. Insegnamento gratuito della lingua italiana per gli stranieri(obbligatorio in caso di richiesta di cittadinanza)
  9. Accesso pubblico via Internet alle lezioni universitarie
  10. Investimenti nella ricerca universitaria
  11. Insegnamento a distanza via Internet
  12. Integrazione Università/Aziende
  13. Sviluppo strutture di accoglienza degli studenti

Tutto il programma

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare