Il prof-influencer Schettini: “È importante che un insegnante continui a sentirsi uno studente. I social sono un mezzo democratico per insegnare la fisica”.

WhatsApp
Telegram

“Molti docenti usano il ‘fisichese’, ma lo studente ha un altro tipo di mente e non riesce a percepirlo, è un linguaggio che non va più bene, Bisogna semplificare il linguaggio e agganciarsi alla realtà, perché la realtà è piena di fisica”.

Lo ha detto il prof – influencer Vincenzo Schettini parlando a SkyTg 24  dell’insegnamento della fisica nelle scuole.

I social sono un mezzo democratico per insegnare la fisica. La fisica ci spiega tutto, ci fa capire come i grandi progetti architettonici sono realizzati grazie alle leggi semplicissime della fisica, non ci sono formule così complicate“, spiega Schettini.

Ho avuto dei begli insegnanti, ricordo in negativo il mio prof di disegno, perché dopo tanto lavoro su una tavola lui in pochi secondi diceva ‘questo non va bene, questo nemmeno, 5’, questo non puoi farlo. La mia prof di filosofia invece ci raccontava i filosofi, tutto si può spiegare con la realtà“, prosegue.

È importante che un insegnante continui a sentirsi uno studente“, dice ancora Vincenzo Schettini.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur