Il preside Tosolini va in pensione: i suoi studenti organizzano una festa a sorpresa in suo onore

WhatsApp
Telegram

A settembre non sarà più in servizio Aluisi Tosolini, il dirigente scolastico del Liceo scientifico musicale e sportivo “Attilio Bertolucci” di Parma, fra i più influenti degli ultimi decenni a livello nazionale. Il preside ha ricevuto una festa a sorpresa dai suoi studenti, che lo hanno voluto salutare a dovere.

I ragazzi, racconta Il Corriere della Sera, gli hanno regalato un piccolo ulivo e hanno composto dei cartelloni con scritto una citazione di Nietzsche: “Occorre avere molto caos dentro di se per avere una stella che danza”. Insomma, una festa d’addio che il preside ricorderà. 

Se mi si chiede quale è il segreto per dirigere una scuola che funzioni rispondo: far rispettare l’articolo 3 della Costituzione. Tutti devono diventare cittadini liberi, attivi e critici“, afferma Tosolini.

E aggiunge: “La mia scuola è sempre aperta, anche al termine dell’orario, senza che ci sia una vigilanza dell’adulto. Gli alunni possono restare per studiare, mangiare la pizza, incontrare altri compagni, leggere“.

Secondo il preside, “si deve abbandonare il modello tardo industriale. La scuola non è una catena di montaggio dove si ammonticchiano saperi anche sconnessi. Il mondo non solo va capito ma anche trasformato“.

Poi la sua opinione su due dei temi più frequenti a scuola: il dress code e il cellulare in classe.

Per quanto riguarda il primo aspetto, Tosolini dice, anche alla luce degli ultimi fatti di cronaca: “Si potrebbe fare ma credo sia più importante far capire che c’è una forma di rispetto reciproco. Se no a che serve la scuola?

Invece, sul digitale e sul cellulare in classe il preside spiega: “Ad ogni nostro studente viene dato l’indirizzo di posta elettronica aziendale e gli vengono fornite delle istruzioni. A quelli di prima offriamo un corso in cui spieghiamo quali sono le regole. Da noi il telefonino è uno strumento didattico che usiamo quando serve, in caso contrario lo si spegne. Sarebbe una cazzata vietarlo“.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur