Il piano per lo sviluppo delle scuole digitali ed edilizia

di redazione
ipsef

red – 1,3 miliardi è la fetta di torta dei fondi europei destinati alle scuole. Si spera verranno utilizzate seguendo la loro naturale vocazione di investire nelle aree a ritardo economico, Sud in testa.

red – 1,3 miliardi è la fetta di torta dei fondi europei destinati alle scuole. Si spera verranno utilizzate seguendo la loro naturale vocazione di investire nelle aree a ritardo economico, Sud in testa.

La maggior parte dei fondi punterà soprattutto sulla digitalizzazione delle scuole attraverso la diffusione del digitale e della banda larga, sulla creazione di laboratori per matematica e scienze, ma anche per la formazione degli stessi insegnanti.

Gli investimenti ricorderanno anche l’edilizia scolastica, per la messa in sicurezza degli edifici.

come già anticipato dalla nostra redazione, questi fondi prenderanno, finalmente, la strada verso quelle aree del paese in ritardo nello sviluppo economico. A precisarlo è stato il ministro per la Coesione territoriale, Fabrizio Barca, chi ha parlato di investimenti per il "Mezzogiorno, ma anche delle aree sottosviluppate del Centro e del Nord".

Versione stampabile
anief
soloformazione