Il piano annuale delle attività, adempimenti inizio anno scolastico da parte del Dirigente: il modello

di Daniela Vaio
ipsef

item-thumbnail

La proposta del Piano Annuale delle attività dei docenti dovrebbe essere presentata, discussa e deliberata in Collegio dei docenti il più presto possibile ( possibilmente nel primo collegio di settembre o in quello successivo).

Il Piano Annuale comprende tutte le attività che si prevedono di effettuare fino al termine delle attività didattiche ( ma anche oltre , se  previsto: si ricorda che, al termine delle lezioni e durante le pause didattiche, come le vacanze natalizie e pasquali, i docenti non sono tenuti a presentarsi a scuola e ad effettuare delle attività, a meno che esse non siano state preventivamente programmate all’interno del Piano Annuale).

Nel Piano Annuale si consiglia di non limitarsi ad indicare le date previste per lo svolgimento  delle attività, ma anche la durata di massima, l’ordine del giorno di massima e tutto quanto necessario per permettere ai docenti una efficace programmazione delle loro attività didattiche individuali , per programmare i loro impegni personali con adeguato anticipo e per un’eventuale preventiva documentazione sugli argomenti  che verranno trattati. Si fornisce un modello di massima per offrire spunti sul Piano delle Attività, senza alcuna pretesa di esaustività e sicuramente da modificare/adattare alle esigenze dei singoli istituti, destinato alle scuole secondarie di secondo grado.

Scarica il modello

Versione stampabile
anief banner
soloformazione