Il pedagogista De Bartolomeis: “Valditara? Come ministro è una disgrazia, farebbe bene a stare zitto”

WhatsApp
Telegram

Sul quotidiano “Domani” spazio ad una lunga intervista con il decano dei pedagogisti, Francesco De Bartolomeis, 104 anni. Lo studioso fa una lunga disamina del pensiero del nuovo ministro dell’Istruzione, Giuseppe Valditara.

Spiega: “Mi sembra assolutamente inadeguato, farebbe bene a stare zitto, dice delle autentiche sciocchezze. Valditara non ha nessuna idea di che cos’è un sistema formativo, di come va gestito, migliorato, quali sono i suoi problemi. Le sue sono dichiarazioni sparse senza costrutto. È una disgrazia, una delle tante disgrazie di questo governo. Lei si sentirebbe di umiliare una persona e poi dire che l’ha migliorata? È una frase molto signifiativa per la sua mancanza di senso. Umiltà, modestia, buona disposizione verso gli altri, rispetto, ma non l’umiliazione. Questo è un altro piano, ma non so se si può parlare di piano per Valditara”.

E ancora: “La politica scolastica non viene decisa dal ministro, ma dal Consiglio dei ministri. Uno può dire che Valditara è un elemento dell’insieme molto scadente, ma le decisioni si prendono in comune quando si riuniscono dei ministri. Solo con le parole non si costruisce niente. Cosa si fa poi in pratica? Io sarei anche disposto ad accettare delle parole stupide o insignificanti, ma solo se ci fosse una miracolosa corrispondenza con fatti positivi. Ma di questi non se ne vede neanche uno”.

Infine: “A casa, fuori dalla scuola uno deve avere altri interessi, altre attività. È l’appetibilità della scuola che va migliorata! Poi certamente ci saranno sempre degli individui insensibili anche a questi miglioramenti. Ma semmai ci vorrebbe un rigore maggiore nei riguardi di comportamenti pre-deliquenziali. Una cosa è l’indisciplina, la vivacità giovanile, un’altra la contiguità con la vera e propria delinquenza. Ma qui la scuola c’entra solo in parte: c’entra più il diritto penale”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur