Il Papa ai bambini: “Non dimenticatevi mai della scuola e dei vostri maestri, sono le radici della vostra cultura.”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Non dimenticatevi mai dei primi maestri, non dimenticatevi mai della scuola. Perché sono le radici della vostra cultura. Ricordare la scuola, le maestre, sempre nella vita ci aiuterà, mantenere le radici per dare fiori e frutti”.

Lo ha detto oggi Papa Francesco davanti a più di 500 bambini col cappellino rosso delle Ferrovie di Stato italiane e la maglietta bianca del “Treno dei bambini”, che ha portato in Vaticano studenti delle elementari delle periferie di Milano, Gallaratese, Corvetto, Barona e via Padova, e Roma Prenestino/Centocelle e il Trullo.

A darne notizia è VaticanNews.

Una bambina ha chiesto al Papa delle sue maestre e il Papa ha risposto: “Stella, una maestra che ho avuto nel primo anno e nel terzo. Poi, quando sono uscito dalla scuola, l’ho ricordata sempre, perché ricordare la prima maestra o il primo maestro è molto importante perché è quello che ti fa andare nella vita per primo. E io la chiamavo al telefono, già da ragazzo, già da prete. E poi da vescovo l’ho aiutata nella sua malattia. È morta a 94 anni. E io l’ho seguita sempre. Quel ricordo non lo dimentico mai”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione