Il Movimento 5 Stelle vuole rovinare i precari storici di terza fascia! Lettera

ipsef

item-thumbnail

Inviato da Michele Calvano – Sono un docente precario di terza fascia, insegno da oltre cinque anni e con grande dispiacere non so se quest’anno sarà l’ultimo della mia vita.

Se dovesse succedere, dovrò solo ringraziare il Movimento 5 Stelle, per le scelte politiche che sta adottando verso la mia categoria.

Cari Deputati e Senatori grillini, non capisco perchè questo accanimento verso i precari, è giusto che ci sia selezione, ma non credete che il Concorso Straordinario come lo intendete voi, sia veramente difficile da superare?

Se il bando si atterrà ai concorsi scuola secondaria 2016/2018, il programma di studio sarà vastissimo e verterà su molte discipline. Sarà lo stesso del Concorso Ordinario. Perchè, quindi, chiamarlo Concorso Straordinario, salva-precari, se poi sarà così impegnativo?

Il Ministro Fioramonti, inizialmente, parlava di PAS, ma pare che sia andato tutto nel dimenticatoio, infatti, i vari emendamenti che riguardano i percorsi abilitanti, proprio in questi giorni, si stanno tralasciando.

Il caso più eclatante, quello della deputata 5 Stelle Flora Frate. Si sta adottando una politica decisamente sbagliata, l’Italia è l’unico Paese, dove vi sono precari da lunga data e per lo più non agevolati, anzi, ostacolati.

Versione stampabile
soloformazione