Il mondo dell’ICT: formazione con Apple per giovani diplomati

di redazione

item-thumbnail

Tra i settori del mondo del lavoro con le più incoraggianti prospettive occupazionali c’è senza dubbio quello dell’ICT, acronimo che sta per Information and Communication Technology.

Nell’ICT troviamo tutto ciò che riguarda la produzione di software, la gestione delle piattaforme online, la comunicazione digitale ecc. I dati Eurostat (Ufficio Statistico dell’Unione Europea) parlano chiaro: dal 2011 al 2015 l’occupazione nel settore è aumentata nei Paesi membri di circa 1,5 milioni di unità, e in futuro si prevede che questo trend continui la sua costante ascesa. Tuttavia, l’Italia non è ancora riuscita ad allinearsi alle più virtuose realtà europee, dato che la percentuale dei nostri lavoratori impegnati nell’ICT sul totale è ancora piuttosto bassa (2,5% nel 2015 contro il 6,5% della Francia e il 6,1% della Svezia).

In previsione che anche qui da noi si cavalchi in maniera più consistente questa tendenza, cosa di per sé necessaria anche in ragione di quanto già stabilito dall’Agenda digitale europea nel 2011, sembra dunque proficuo orientare gli studenti delle scuole superiori verso la scelta di percorsi di formazione successivi al diploma capaci di offrire le giuste competenze per entrare in questo specifico ambito del mercato del lavoro. D’altronde, chi meglio dei nativi digitali può occupare posizioni lavorative che proprio nel digitale vivono?

Sono tante le università e le scuole di eccellenza sul nostro territorio nazionale che offrono percorsi di formazioni nell’ICT. Tra queste, vogliamo oggi segnalare la Apple Developer Academy, nata dalla sinergia tra l’Università degli Studi di Napoli Federico II e Apple, il noto marchio statunitense dell’ICT e dell’informatica. L’accademia, come dice il nome stesso, ha come obiettivo la formazione di programmatori o sviluppatori in ottica integrata, che cioè tenga in considerazione anche elementi di design e di marketing.

Parliamo oggi della Apple Developer Academy perché recentemente è stato aperto il bando per la selezione degli studenti che il prossimo anno accademico (2018/2019) parteciperanno ai percorsi di formazione dell’Accademia.

In particolare, per gli studenti con diploma di scuola secondaria si apre la possibilità di partecipare al percorso di formazione denominato Standard class, un percorso della durata annuale che avrà avvio a ottobre 2018, e le cui lezioni si terranno in lingua inglese. La partecipazione al bando è aperta fino all’8 giugno 2018, e l’unico requisito richiesto è il diploma di scuola secondaria superiore, senza limitazione di tipologia o indirizzo: insomma, si tratta di una nuova tipologia di formazione aperta anche agli umanisti che, in ottica integrata, intende rispondere al meglio alle esigenze del mercato del lavoro, puntando a colmare le prossime carenze di personale competente nel settore dell’ICT.

Versione stampabile
Argomenti: