Il mondo della scuola piange la scomparsa di Giancarlo Cerini. Il cordoglio del ministro Bianchi

Stampa

È scomparso all’età di 70 anni Giancarlo Cerini, volto noto del mondo della scuola in Italia, ex capo regionale degli ispettori ministeriali scolastici e autore di numerosissimi testi sul mondo dell’educazione e della didattica.

Appassionato pedagogista, ha speso la sua vita nella scuola e per la scuola. Presidente della Commissione Ministeriale 0-6, le “sue”  Linee pedagogiche, oggetto in questi giorni di una diffusa consultazione pubblica, rappresentano l’ultima testimonianza dell’impegno, sempre umile e competente, a favore dei diritti delle bambine e dei bambini.

Il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha appreso con dolore della scomparsa di Giancarlo Cerini, uomo di scuola e servitore dello Stato. Il Ministro esprime ”grande vicinanza alla famiglia”.

 “Tutta la scuola italiana ha conosciuto Giancarlo Cerini, la sua dedizione intelligente e instancabile all’educazione. Il modo migliore per ricordarlo sarà continuare insieme il suo lavoro”.

“Una persona esemplare, che ha sempre unito alle doti di intelligenza e competenza anche quelle di una grande affabilità. Brillante, puntuale, lungimirante: ci mancherà tantissimo, soprattutto in un momento nel quale guardando all’uscita dalle pandemia si gettano le basi per un profondo rinnovamento del sistema scolastico”. Così il segretario della Cisl Scuola, Maddalena Gissi.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur