Il modo migliore per far utilizzare i laboratori agli studenti: suggerimenti operativi e norma vigente. Con Regolamento da scaricare

WhatsApp
Telegram

I laboratori, in generale parlando, sono luoghi fisici (oltre modalità di intervento didattico e di approccio educativo e formativo) riservati alle lezioni per classi o gruppi di utenti relativamente: all’attività didattica curricolare; alla formazione on-line prevista da progetti e-learning; ai corsi di formazione autorizzati; ad utilizzi didattici extracurricolari (tesine d’esame, ricerche guidate). In tutti questi casi, l’attività deve svolgersi sempre e alla presenza di un docente responsabile che è tenuto a garantire il rispetto delle norme e il corretto uso dei PC da parte degli utenti.

Responsabili dei laboratori

In questo viaggio, che non è il primo che compiamo, anche se lo è dopo la cessazione dell’emergenza epidemiologica, ci lasceremo accompagnare dallo strumento regolamentare in uso all’Istituto statale di istruzione superiore “Vincenzo Manzini” di San Daniele del Friuli. Istituto nel quale, all’inizio di ogni anno, il dirigente scolastico individua i docenti responsabili di ogni laboratorio. Il responsabile di laboratorio ha la funzione di supervisione e di verifica della corretta applicazione di quanto indicato nel presente regolamento ed è tenuto a segnalare al dirigente scolastico le eventuali anomalie riscontrate.

Gestione tecnica

La gestione delle apparecchiature presenti nei laboratori – specifica l’Istituto statale di istruzione superiore “Vincenzo Manzini” di San Daniele del Friuli, diretto, con grande competenza organizzativa e gestionale, dalla dirigente scolastico dr.ssa Carla Cozzi, nell’allegato F al “Regolamento di Istituto, ovvero nel “Regolamento sull’organizzazione Scolastica” – è affidata ai tecnici della scuola. In caso di malfunzionamento delle attrezzature i docenti devono richiedere l’intervento del tecnico evitando qualsiasi manipolazione. Egli provvede alla verifica del funzionamento delle apparecchiature, nonché a configurare il sistema operativo e all’aggiornamento dei programmi. Ai docenti è ovviamente affidata la gestione didattica delle lezioni nei laboratori.

Vigilanza durante l’utilizzo dei laboratori 

Durante lo svolgimento della lezione nel laboratorio i docenti sono tenuti ad assicurare una idonea vigilanza sugli alunni. Nel corso della lezione nel laboratorio i docenti non possono svolgere attività di interesse personale o adempiere ad altre incombenze che normalmente devono essere effettuate al di fuori dell’orario di servizio. In nessun caso gli alunni possono essere lasciati nei laboratori senza personale di sorveglianza.

Responsabili preposti

Responsabile è il docente sub-consegnatario annualmente designato, che è il responsabile del materiale didattico, tecnico e scientifico dei laboratori. Entro il mese di giugno d’ogni anno, prima della riconsegna del laboratorio, verifica l’efficienza e la consistenza delle attrezzature e dei materiali in dotazione elencati nell’apposito “estratto d’inventario”.

Assistenti tecnici

All’inizio di ogni anno scolastico con provvedimento del D.S.G.A. gli assistenti tecnici vengono assegnati ai laboratori. Gli assistenti tecnici, si legge nel regolamento dell’Istituto statale di istruzione superiore “Vincenzo Manzini” di San Daniele del Friuli, che si allega al presente articolo come esempio di eccellente pratica: provvedono a predisporre e affiggere sulla porta del laboratorio il modello di pianificazione del suo utilizzo; sono i consegnatari delle chiavi di accesso e curano l’apertura e la chiusura secondo l’utilizzo stabilito; provvedono quotidianamente ad assicurare, compatibilmente con il proprio orario di servizio, il corretto funzionamento delle attrezzature e dotazioni e curano la loro manutenzione, pulizia e custodia; provvedono a verificare quotidianamente la presenza di segnalazioni di problemi sul registro delle presenze ed a riferirla al responsabile di laboratorio; provvedono ad assistere il docente che lo richieda nell’utilizzo delle attrezzature; provvedono ad intervenire a seguito della chiamata di un docente in caso di insorgenza di problemi; provvedono a gestire l’approvvigionamento dei materiali di consumo e a richiedere, in accordo con il responsabile del laboratorio, gli interventi di manutenzione straordinaria; si incaricano di provvedere alla distribuzione, al ritiro ed alla custodia negli appositi armadi dei materiali HW e SW necessari alle esercitazioni, alla verifica periodica dell’efficienza e consistenza dei materiali stessi; provvedono a verificare, assieme al responsabile del laboratorio, entro il mese di giugno d’ogni anno, l’efficienza e la consistenza delle attrezzature e dei materiali in dotazione elencati nell’apposito “estratto d’inventario”.

I laboratori e la Policy d’istituto

  • Falsificazioni e imbrogli non sono comportamenti approvati dall’istituzione scolastica.
  • I software installati sono di esclusivo uso didattico. Chiunque abbia bisogno di aggiornamenti o nuovi applicativi da acquistare deve farne richiesta al responsabile tramite l’apposito modulo.
  • Non è possibile effettuare copie dei software presenti nelle postazioni salvo autorizzazione del responsabile e solo nel caso si tratti di free software.
  • Non è possibile utilizzare e/o installare software diverso da quello di cui la scuola è regolarmente dotata di licenza di utilizzo (l’elenco dei software di cui la scuola possiede licenza è a disposizione per la consultazione nei laboratori; in ogni caso ci si pu riferire all’assistente tecnico o al responsabile). Si richiama l’osservanza delle norme per il rispetto del diritto d’autore e dei copyright.
  • È vietato adottare comportamenti che possano interferire con la privacy e con la libertà di espressione.
  • È vietato leggere o consultare le tracce di navigazione di altri utenti.
  • Non si devono inviare fotografie personali, di amici o di compagni.
  • È vietato connettersi a siti proibiti o indecorosi.
  • Il software reperibile sulla rete può essere coperto da brevetti e/o vincoli di utilizzo di varia natura. Leggere sempre attentamente la documentazione di accompagnamento prima di utilizzarlo, modificarlo o redistribuirlo in qualunque modo e sotto qualunque forma.
  • È vietato tentare di alterare la propria identità di rete o tentare di impedire la propria identificazione.
  • È vietato utilizzare le postazioni per arrecare molestie.
  • Occorre rispettare le regole di buon comportamento in rete.
  • In rete occorre sempre rispettare tutti i vincoli di legge.
  • Comportamenti palesemente scorretti da parte di un utente, quali violare la sicurezza di archivi e computer della rete, violare la privacy di altri utenti della rete leggendo o intercettando la posta elettronica loro destinata, compromettere il funzionamento della rete e degli apparecchi che la costituiscono con programmi (virus, trojan horses, ecc.) costruiti appositamente, costituiscono dei veri e propri crimini elettronici e come tali sono punibili.
  • I docenti d’aula discuteranno con gli allievi della policy della scuola e degli eventuali problemi che possono verificarsi nell’applicazione delle regole relative all’uso di Internet.

Regolamento

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti: pubblicati i bandi dei 30 e 60 cfu, scadenza 5 giugno, affidati ad EUROSOFIA E.C.P. Pegaso